Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

La spesa di dicembre, cosa comprare: arance, carciofi e cavolfiore insieme a panettone e pandoro

La frutta e la verdura del mese di dicembre è perfetta per preparare tante ricette di Natale da un lato, e pietanze detox dall’altro: ecco cosa mettere nel carrello insieme a panettone e pandoro.

Spesa di dicembre: frutta e verdura di stagione

La spesa di dicembre è in gran parte improntata alle delizie legate alle festività natalizie. Dicembre è il mese del Natale, ma anche di tante ghiotte occasioni per lasciarsi andare agli eccessi. Il periodo, tuttavia, ci offre frutta e verdura di stagione tali da bilanciarli con un’alimentazione sana e leggera, basta un po’ di buona volontà. In tavola non mancano arance, mandarini, clementine, cavoli, broccoli, zucca, cibi ricchi di vitamine e sali minerali che rappresentano un toccasana per la salute, messa a rischio dalle basse temperature del mese.

La frutta di stagione del mese di dicembre

A dicembre sono probabilmente le arance i frutti più consumati. Insieme a mele e pere, sono deliziose sia come spuntino che sotto forma di spremuta da sorseggiare a colazione, per fare un pieno di vitamina C. Ma non dimentichiamo le care e vecchie torte all’arancia, una coccola pomeridiana da gustare insieme al delle cinque o quando la voglia di qualcosa di goloso prende il sopravvento.

Frutta di dicembre

Gli agrumi sono i protagonisti indiscussi dell’inverno. Ricchi di vitamine del gruppo B e C, contengono acido ascorbico. Mandarini, cedri, pompelmi sono accomunati dal basso contenuto di calorie e dalle loro proprietà dissetanti e rinfrescanti. L’arancia vanta anche proprietà antianemiche: favorisce, ovvero, l’assorbimento del ferro. Un cenno meritano anche i kiwi, che sono pieni di fibre e utili per regolarizzare il traffico intestinale. Per tale motivo molti li consumano al mattino e a digiuno.

La verdura di dicembre

Nella categoria della verdura di dicembre un posto d’onore lo meritano loro: i cavoli. Dotati di proprietà preziose per la salute, ogni occasione deve essere quella giusta per cucinare cavolfiori, cavolini di Bruxelles, broccoli e chi più ne ha più ne metta. I cavoli vantano proprietà antiossidanti ed aiutano a prevenire diversi tipi di tumore. Ma questo è anche il mese nel quale inizia a fare la sua comparsa negli ortofrutta il carciofo. Fonte di fibre e di minerali, è un alimento sano che può essere gustato sia cotto che crudo.

Verdura di dicembre

Gli spinaci sono notoriamente conosciuti per il loro importante contenuto di ferro e, per tale motivo vengono privilegiati in caso di anemia. Ma il ferro non è l’unico nutriente per il quale li si dovrebbe consumare con regolarità: la vitamina C ed i folati fanno sì che possano essere considerati un toccasana per il sistema immunitario e anche durante la gravidanza, periodo delicato durante il quale è bene prestare attenzione a ciò che si mangia.

Carne, pesce e formaggi di dicembre, la lista della spesa

Quando si associa il mese di dicembre al pesce, la mente vola subito al cenone della Vigilia di Natale o a quello di Capodanno. Ed è inutile, quindi, negare che quello più consumato di dicembre siano il baccalà, lo stoccafisso ed il salmone affumicato (anche se non proprio di stagione, in quanto trattati per essere conservati a lungo). Un cenno meritano il capitone e l’anguilla, ampiamente utilizzati nella tradizione natalizia napoletana.

Tra i prodotti di origine animale da mettere nel carrello a dicembre, invece, tra le carni sono da annoverare cappone e anatra, tipicamente invernali. Come ben sappiano, anche i formaggi hanno una loro propria stagionalità dettata, in parte, del periodo di raccolta del latte. In inverno quelli da prediligere sono i formaggi a pasta dura di medio lunga stagionatura.

Le ricette con i prodotti di dicembre da non perdere

I carciofi sono super versatili in cucina, e questo è esattamente il periodo nel quale iniziare ad approfittarne. Ottimi sono sia trifolati che saltati in padella per contorni sani e gustosi, ma anche cotti semplicemente in umido, magari con le patate. Un posto d’onore meritano i carciofi ripieni, pura goduria, e i carciofi alla romana. Ricordatevi di fare attenzione durante la pulizia per non pungervi con le spine o sporcarvi le mani di nero, ecco la nostra guida per pulire i carciofi con consigli utili.
Il cavolfiore a dicembre è rigorosamente insalata di rinforzo, piatto tipico natalizio della Campania. Ed ovviamente la maggior parte delle ricette di dicembre sono legate alle festività. Tortellini in brodo, baccalà fritto o in umido, capitone, ma anche linguine all’astice, pesce, molluschi e frutti di mare. I dolci natalizi regionali meriterebbero un intero capitolo. Qui ci limitiamo a ricordare pandoro (con annessa crema di mascarpone) e panettone, torrone e croccante, cantucci, pangiallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.