Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Kiwi

Il kiwi è un frutto originario della Nuova Zelanda: sia verde che giallo, è l’ideale per dare colore a ricette dolci e salate.

Kiwi

Il kiwi è un frutto, nello specifico una bacca commestibile, coltivato in tutto il mondo anche se tipico della Nuova Zelanda. È piccolo, tondeggiante, di aspetto simile a quello di una patata di ridotte dimensioni, ed è contraddistinto da un sapore acidulo e da una polpa morbida e succosa. La parte centrale è ricca di semini che ne rendono l’aspetto ancora più interessante per decorare torte e dolci.

Tipi di kiwi

Le principali varietà di kiwi si differenziano per il colore della polpa, al quale corrisponde un sapore leggermente differente. Ecco quali sono:

  • kiwi verde: è caratterizzato da una polpa verde acceso e buccia marrone, ricca di “pelucchi” che lo rendono immediatamente riconoscibile;
  • kiwi giallo: anche noto come kiwi gold, ha la polpa gialla, la buccia liscia e in generale appare di forma più allungata.

Il kiwi in cucina

È un frutto che si presta a varie ricette: la prima è senza dubbio la macedonia, dove aggiunge colore e un tocco di aspro, oppure gli spiedini di frutta, in cui è spesso presente per gli stessi motivi. Visto il colore acceso, inoltre, è facile trovarlo come decorazione per torte con panna e frutta! Si può anche mangiare da solo (con un cucchiaino) o accompagnandolo con un po’ di zucchero per addolcirlo oppure aggiungerlo ad insalate con noci e prezzemolo per creare un mix di sapori insolito.

Valori nutrizionali del kiwi

Il kiwi è un frutto poco calorico: 100 grammi contengono circa 61 calorie. È ricco di vitamina C, potassio, magnesio e fibre. In particolare la presenza di queste ultime lo rende adatto a favorire la digestione, al pari delle prugne, mentre la quasi totale assenza di sodio diminuisce la possibilità di incorrere in crampi negli sportivi.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.