Cibi con Vitamina C, cosa mangiare per evitare la carenza

La vitamina C è importante per rafforzare le difese immunitarie e favorire l’assorbimento del ferro, ma non può essere prodotta dal nostro organismo. Ecco quali cibi mangiare per assimilarla.

Cibi con Vitamina C, cosa mangiare per evitare la carenza

I cibi che contengono vitamina C rappresentano una risorsa per la nostra salute. Tutti sappiamo come una sua carenza possa comportare spiacevoli conseguenze per il nostro benessere, e portarli in tavola, oltre che un segno d’amore per noi e per la nostra famiglia, rappresenta spesso un gesto obbligato. Ecco un elenco degli alimenti ricchi di vitamina C e come utilizzarli in cucina in ricette sane e nutrienti.

A cosa serve la vitamina C

Utile per rafforzare le difese immunitarie e per combattere i malanni di stagione – influenze, raffreddori – la vitamina C, nota anche come acido ascorbico, non è sintetizzabile, e deve necessariamente essere introdotta nel nostro organismo attraverso l’alimentazione. Antiossidante, favorisce l’assorbimento del ferro e ritarda l’invecchiamento cellulare. Aiuta a combattere lo stress e migliora concentrazione e memoria.

Quanta vitamina C assumere in un giorno

Carenze di vitamina C possono comportare stanchezza, affaticamento, stress, inappetenza e dolori ai muscoli nonché una maggiore predisposizione alle infezioni. Si può giungere, inoltre ad anemia, disturbi gengivali e fragilità di capelli e unghie. La dose giornaliera raccomandata è di 75 milligrammi per le donne e 90 per gli uomini.

Hack: trattandosi di una vitamina instabile, tende a volatilizzare in fretta. Per poterne approfittare al meglio è necessario consumare le verdure che la contengono preferibilmente crude e fresche o, nel caso, prediligere cotture brevi e bere immediatamente le spremute di agrumi.

Cibi che contengono vitamina C

Tra la frutta, contrariamente a quanto siamo abituati a pensare, non sono gli agrumi a contenere la maggiore concentrazione di vitamina C ma l’uva, i ribes ed alcuni frutti tropicali; tra la verdura, invece, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Frutta ricca di vitamina C

Verdura ricca di vitamina C

Discrete quantità di vitamina C si trovano, infine, in alcuni legumi quali le fave fresche crude ed i piselli freschi crudi e surgelati.

Ricette ricche di vitamina C

Grazie alla grande varietà di alimenti ricchi di vitamina C tra verdure e frutta, non abbiamo che l’imbarazzo della scelta. Possiamo preparare, ad esempio, delle lasagne con i broccoli, degli spaghetti con pesto di rucola o la pasta con piselli e peperoni. Un pinzimonio con peperoni, broccoletti e rucola può farci fare un pieno di vitamina C. Tra la frutta, oltre delle nutrienti spremute di agrumi, ancora più efficaci sono il succo di uva, o una coppa di macedonia con ribes, kiwi e papaya. Cogliete l’occasione per arricchire con tali frutti le vostre colazioni, ad esempio unendoli allo yogurt, al porridge o ai pancake.

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, è gratuito!
Se non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *