Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Cachi

L’autunno è la loro stagione: valori nutrizionali, varietà e ricette con i cachi, dolci frutti che la natura ci regala dalle interessanti proprietà.

Cachi

Dolce frutto dal colore arancione intenso, i cachi sono tipici del periodo autunnale. Ne esistono diverse varietà, e le loro proprietà sono tali da renderli un alimento da non far mancare nella propria alimentazione. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Proprietà dei cachi

Diverse sono le proprietà dei cachi delle quali poter approfittare. Diuretici e lassativi, sono utili per depurare il nostro organismo. Alimento energizzante naturale in quanto ricco di vitamine e sali minerali – tra i quali il potassio – i cachi contengono 70 calorie su 100 grammi di prodotto e sono composti da acqua per l’80% del loro peso. Il betacarotene in essi contenuto svolge una interessante funzione antiossidante. Per i loro valori nutrizionali sono consigliati infine agli sportivi, ma non in caso di diabete, per l’alto indice glicemico dal quale sono caratterizzati.

Varietà dei cachi

Le varietà di kaki si distinguono tra loro sia per la presenza (o l’assenza) dei semi, che per il grado di astringenza della loro polpa. Tra le varietà più comuni e conosciute ci sono i cachi mela (ovvero quelli che possono essere consumati già pochi giorni dopo la raccolta e che si gustano da relativamente duri) ed i cachi vaniglia, generalmente più grossi e caratterizzati da una polpa molle. Questi vengono raccolti ancora acerbi e messi a maturare per il tempo necessario.

Cachi, le ricette dolci e salate

Che vogliate utilizzarli per farne un antipasto diverso dal solito abbinandoli, magari, a dei formaggi stagionati, o un dolce, sappiate che le ricette con i cachi sono tutte sorprendenti. In quelle salate regalano forse il loro meglio: c’è chi usa conservarli sott’olio (o facendone una marmellata) e chi, invece, come ingrediente di un risotto o farcia di una sfoglia. Tra i dolci spicca la torta ai cachi e zafferano, una chicca. Per loro natura si prestano alla realizzazione di accattivanti dolci al cucchiaio. Un abbinamento con i cachi da provare è quello con il gorgonzola.

 

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.