Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

La spesa di febbraio: frutta e verdura di stagione, ma anche le ricette tra Carnevale e San Valentino

I consigli per una spesa di febbraio secondo natura: la frutta e la verdura di stagione da mettere nel carrello e le ricette per sfruttarla al meglio in cucina, facendo attenzione anche alle proposte per Carnevale e San Valentino

La spesa di febbraio frutta e verdura di stagione, ma anche le ricette tra Carnevale e San Valentino

La spesa di febbraio è una spesa ancora invernale: la frutta e verdura di stagione che il mese ci regala è, come sempre, ricca di sali minerali, vitamine ed antiossidanti dei quali faremmo bene ad approfittare. Anche se la primavera è prossima, non snobbiamo cavolfiori, broccoli, verzae carciofi, ortaggi gustosi e versatili in cucina. E per quanto riguarda la frutta del mese, è ancora tempo di godere di agrumi, mele e pere.

Ma febbraio è anche il mese del Carnevale, quello nel quale ci lasciamo prendere un po’ la mano dai fritti: è un trionfo di frappe e chiacchiere, frittelle, bomboloni, zeppole e tutte le altre ricette di Carnevale della tradizione. Carrello alla mano, ecco cosa non fare mancare in tavola in questo freddo mese dell’anno per disintossicarsi dai bagordi della festa e fare un pieno di salute grazie ad un’alimentazione sana.

La frutta di stagione del mese di febbraio

Come anticipato, per quanto riguarda la frutta di stagione del mese di febbraio non ci sono grosse novità. A riempire i banchi degli ortofrutta ci sono ancora arance, mandarini, mandaranci, limoni, pompelmi, ma anche kiwi, mele e pere. E’ uno degli ultimi periodi utili per fare un pieno di vitamina C (dopo saluteremo gli agrumi per ritrovarli tra qualche mese). Se non lo avete ancora fatto, potreste utilizzarli per farne marmellate e conserve in modo da averli a disposizione tutto l’anno. Potrebbe essere l’occasione giusta per fare delle arance candite, ad esempio. Ancora presenti sono pure i kiwi, dei quali si apprezza la capacità di regolarizzare l’intestino.

Frutta di febbraio

La verdura di febbraio, quella di stagione

Anche la verdura di febbraio non suscita grandi sorprese. A popolare le bancarelle sono tutte le varietà di cavolo, ma anche barbabietole, carciofi, coste, indivia, topinambur. Quest’ultimo è un tubero particolare, forse a torto spesso escluso dalla nostra dieta ma ricco di preziosi benefici. E, soprattutto, adatto ai diabetici. Dal particolare sapore che ricorda sia quello di una patata che quello di un carciofo, è ottimo nelle vellutate ma anche in padella e al forno. Ci sono, ancora, anche i finocchi, prediletti da chi ha bisogno di disintossicarsi o vuole rimanere leggero.

Verdura di febbraio

A febbraio si può gustare il sedano rapa. Particolare varietà del comune sedano, ha un sapore più delicato di questo e si presta ad essere cotto sia al forno che in padella. E’ costituito da acqua per più dell’80% del suo peso, contiene poche calorie ed è alleato della dieta. E’ ricco di sali minerali e di antiossidanti. Insomma, un ortaggio che vale la pena scoprire in tutte le sue sfaccettature.

Carne, pesce e formaggi di febbraio, la lista della spesa

Come ben sappiamo anche il pesce non si sottrae ai principi della stagionalità e, ove possibile, sarebbe bene favorirla anche al momento dell’acquisto, così come dovrebbe avvenire relativamente ai prodotti di origine animale in genere (carne e formaggi inclusi). Annotate nella lista della spesa dei cibi di febbraio, insieme alle sarde:

Le alici e le acciughe si prestano alla realizzazione di parecchie ricette, soprattutto della cucina povera dato anche il loro presto modesto. Qualità, quest’ultima, che invece non si addice affatto alle loro proprietà e valori nutrizionali, tanto da essere raccomandate nell’ambito della nostra alimentazione dai nutrizionisti. Varietà di pesce azzurro che si trova praticamente tutto l’anno, prediligetele da fine febbraio fino a settembre. C’è anche il rombo, che ha una carne particolarmente digeribile ma anche molto saporita e può essere cotto in padella in ricette diverse dal solito. Per poter mangiare formaggi caprini freschi bisogna attendere ancora qualche settimana. Nel frattempo, però, potete optare per quelli stagionati e per quelli tipici dell’inverno, che non variano poi molo da quelli del mese di gennaio.

Tra i prodotti di origine animale da mettere nel carrello a febbraio non dimenticate:

Le ricette con i prodotti di febbraio da portare in tavola

Come è ovvio dedurre, le ricette di febbraio dovrebbero privilegiare i prodotti che la terra ci regala. Iniziamo dai porri, che si possono cuocere al forno e coprire con prosciutto e formaggio filante (i bambini li adoreranno) o fare delle lasagne ai porri per il pranzo della domenica. Non dimenticate di provarli anche nelle vellutate, nelle quali sicuramente regalano il loro meglio.

Se la voglia di insalata prende il sopravvento, con gli ortaggi disponibili a febbraio se ne possono preparare di ogni tipo, tutte sfiziose e saporite: l’insalata di radicchio e noci, ad esempio, o quella di aringhe e barbabietole rosse, l’insalata di sedano rapa e mele o, infine, l’insalata con bresaola e melagrana. Se amate il pesce provate il nasello al forno con patate, magari gratinato, o un bel piatto di spaghetti alle vongole, per un pranzo veramente gustoso.

Anche la frutta può trovare spazio nelle ricette salate: è il caso delle pere, che si possono unire al condimento degli gnocchi al gorgonzola. Una volta portati in tavola faranno la differenza, così come la torta salata con pere e parmigiano, un peccato di gola da non sottovalutare.

Un cenno meritano, infine, le ricette di Carnevale che, pur non prevedendo particolari prodotti di stagione, scandiscono questo mese. Frappe, chiacchiere, sfrappole o come vogliate chiamarle, queste strisce sottili di pasta dolce fritte uniscono la Penisola in questo periodo dell’anno. Così come la valanga di dolci fritti di Carnevale dai quali esula forse uno dei pochi esempi cotti al forno, il migliaccio napoletano.

Per quanto riguarda invece San Valentino, potete iniziare la giornata con dei pancake a forma di cuore, mentre le ricette per la cena romantica possono spaziare da un risotto, magari sfumato con il prosecco per dargli una nota aromatica, un pesce da preparare al cartoccio come secondo, per poi sbizzarirvi con i dolci: la Red Velvet a forma di cuore oppure una golosissima torta Brownies con tantissimo cioccolato fondente, se invece preferite le monoporzioni potete preparare dei muffin al cioccolato da decorare a tema romantico!

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità Premium (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, i primi mesi te li offriamo noi!

Se poi non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.