Le ricette per Halloween: idee dolci e salate, adatte non solo per i bambini

Idee e ricette per Halloween: non solo dita delle streghe, mummie wurstel e torta di zucca! Ecco alcune idee per ricette dolci e salate da preparare nella festa di fine Ottobre.

Halloween si avvicina e le ricette dolci e salate a tema horror da realizzare per la ricorrenza che, se i detrattori non vedono di buon occhio, i più “aperti” adorano cucinare (e naturalmente anche mangiare), sono tante. Che abbiate in programma una festa di Halloween per bambini o un buffet con cena per adulti poco importa, la missione rimane una, ovvero quella di inorridire i propri ospiti con antipasti inquietanti – mummie con wurstel e dita della strega ad esempio – e primi e secondi piatti gustosi. Le ricette facili e veloci per un menù perfetto per la notte delle streghe le trovate di seguito. Attingete in base ai vostri gusti ed alle vostre esigenze per un successo assicurato.

Ricette salate per Halloween

In cerca di idee per ricette salate di Halloween? Durante i giorni che precedono il 31 ottobre le occasioni nelle quali mettersi ai fornelli per preparare qualcosa che risulti in sintonia con il clima terrificante sono tante. La lista degli spunti è lunga, ad iniziare dagli stuzzichini, che sono quelli che permettono più dei primi e dei secondi, probabilmente, di sbizzarrirsi con le decorazioni. Prendete ad esempio le dita mozzate (sì, oltre che dolci si possono realizzare in versione salata). Basta disporle su un piatto e far cadere qualche goccia di ketchup qua e là per simulare del sangue.

E che dire della pizza, il disco di pasta lievitata più famoso del mondo, si può farcire in modo halloweeniano. Come? Potreste realizzare una margherita anomala mettendoci sopra delle fette di galbanino e coprendole con mezza oliva nera (sembreranno tanti occhi). Oppure potreste ritagliare del formaggio a pasta filata con uno stampino a forma di fantasma e spargerne tanti sulla pasta stesa e coperta di passata di pomodoro, magari intervallandola da qualche pipistrello.

Ci sono, poi, alcune pietanze che ci facilitano di gran lunga il lavoro solamente grazie al loro colore: la guacamole e la crema di piselli e menta non sono che un esempio. Potreste servire quest’ultima all’interno di una zucca scavata, oppure porre la prima in corrispondenza della bocca di una piccola zucca intagliata in modo da riprodurre del vomito (sì, abbastanza disgustoso, ma se l’obiettivo è questo meglio giocare “sporco”).

Ricette per Halloween con pasta sfoglia

E rimanendo in tema finger food, tra le ricette di Halloween con pasta sfoglia spiccano le mummie con wurstel: basta tagliare la pasta a strisce lunghe ed utilizzarle per avvolgere i salsicciotti per simulare delle vere e proprie bende. Ma se questi ultimi non dovessero andarvi a genio, sostituiteli con delle polpette allungate, sono sicuramente più sane. Ovviamente la pasta sfoglia è una grande risorsa: potete farci delle sfogliatine di zucca, delle piccole bare composte da millefoglie, dei serpentelli o ancora dei grissini da dotare di occhi e bocca. Ed ancora delle girelle farcite, degli strudel mummia e tanto, ma tanto altro.

Ricette per Halloween, i primi piatti paurosi

Con un po’ di creatività, i comuni comfort food che siamo soliti portare in tavola, possono trasformarsi in inquietanti alimenti che non vorremmo mai assaggiare. Avete presente la cara vecchia vellutata di zucca, compagna ideale delle cene autunnali? Ebbene, una volta versata nel piatto, potreste decorarla con una ragnatela (versate del formaggio cremoso in una sacca da pasticcere ed utilizzatela per disegnarci sopra dei centri concentrici da tirare poi, dal centro verso l’esterno, con uno stuzzicadenti) o potreste ricreare sopra la faccia di Jack o’Lantern semplicemente ritagliando una sottiletta e ricavando, da questa, dei triangoli per occhi e naso ed una striscia per la bocca. Stessa cosa vale per la zuppa di pomodoro, sulla quale potete disporre delle mozzarelline coperte da una rondella di oliva verde.

I macaroon, invece, possono diventare un esercito di piccole mummie. Anche i cookies possono essere decorati con degli occhietti per una merenda diversa dal solito. 

Tra i primi piatti di Halloween non possiamo poi dimenticare il risotto: si può decorare con dei ragnetti ottenuti intagliando le olive nere o farne una inquietante versione black ricorrendo al riso Venere. Se avanzato dal giorno precedente, si può modellare ottenendo delle piccole zucche da completare con delle olive nere appositamente ritagliate per gli occhi e la bocca (come quelle che vedete in foto, per intenderci). In alternativa, anche gli arancini di riso, si possono decorare a piacere: la loro forma tonda si presta a dare vita a visi più o meno rassicuranti.

Ricette salate per Halloween, secondi piatti mostruosi

Le ricette salate mostruose per Halloween ci consentono di costruire un menù ad hoc per trascorrere a casa la ricorrenza senza rinunciare ad una cena creativa. In quanto ai secondi piatti, ad esempio, anche le comuni torte salate possono essere trasformate: basta coprirle con uno strato di pasta sfoglia e, prima di infornarle, ritagliare sopra occhi e bocca. Una volta sfornate sarà come portare in tavola una faccia minacciosa. Tornando alle polpette, potreste dare vita a dei topolini: fatele leggermente allungate e inserite ai lati delle rondelle di carote (saranno le orecchie) ed in corrispondenza del muso, dei grani di pepe nero per creare occhi e naso. Uno stuzzucadante con punta attorcigliata sarà, infine, la coda.

Ricette per Halloween per bambini

Quando si parla di Halloween non si possono tralasciare le ricette per bambini: sono quelle che ci permettono maggiormente di utilizzare il nostro estro in cucina. In realtà non ci vuole poi molto per preparare per i piccoli di casa delle pietanze allegramente inquietanti. Alle volte anche una semplice fetta di pancarrè tostato, ritagliato con cura, può diventare una buffa faccia da porre su un piatto e completare con rondelle di carote ritagliate a forma di zucca. Avreste mai pensato, ad esempio, che il rassicurante purè di patate possa dare vita a dei simpatici fantasmini? Basta inserirlo in una sac a poche con bocchetta liscia e creare delle montagnette su un piatto, quindi completarle con due piselli (saranno i loro occhi).

Farcendo i panini morbidi per hamburger potrete sbizzarrirvi realizzando dei piccoli mostri: le foto sul web dalle quali prendere spunto sono tante. Qui vi suggeriamo di infilzare due olive con degli stuzzicadenti e posizionarle sulla superficie dell’hamburger, oppure di ritagliare una fetta di sottiletta a zig zag e farla fuoriuscire dal panino per riprodurre una dentatura poco rassicurante. Ma non solo solo le ricette salate a darci soddisfazioni, ci sono, ovviamente, anche i dolci.

Ricette per Halloween dolci (facili)

La categoria dei dolci facili di Halloween contiene una serie di dessert spettacolari. Se i dolci americani sono quelli dai quali prendiamo maggiore ispirazione – come i cupcake, ad esempio – la classica ed intramontabile pumpink pie non passa mai di moda. Anche le caramelle costituiscono dei dolcetti da fare in casa in poche mosse (di queste non si può fare a meno in vista delle tradizionali visite dei bimbi che fremono dall’idea di dire “treats or tricks?”) mentre i muffin sono tra le prelibatezze da poter improvvisare praticamente in qualsiasi momento, sono pronti in poco più di mezz’ora.

Ricette biscotti per Halloween

I dolci halloweeniani sono spettacolari: è incredibile come dalla comune pasta frolla (e dalla pasta frolla con albumi, che risulta più chiara e morbida) si possano realizzare dei biscotti di Halloween decorati sorprendenti. Con o senza stampini, si possono ottenere zucche, fantasmini, teschi, pipistrelli, scheletri e tanto altro. Non servono formine, invece, per realizzare le dita della strega: basta modellare la pasta frolla a rotolino, tagliarla alla giusta altezza e completare con una mandorla e dei taglietti in superficie. I macaroon, invece, possono diventare un esercito di piccole mummie. Anche i cookies possono essere decorati con degli occhietti per una merenda diversa dal solito. Ma le esigenze alimentari sono tante, e per non lasciare scontenti gli intolleranti, si può realizzare la pasta frolla senza uova da utilizzare come base.

Dolci facili, ricette per Halloween

Tra le ricette dolci facili di Halloween le meringhe occupano da sempre un posto d’onore. Una volta cotte basta tracciarne gli occhietti con del cioccolato fuso, non hanno bisogno di altro. I pancake, decorati con della frutta intagliata, possono assumere le sembianze di temibili mostri; i brownies, opportunamente tagliati a mattoncini, possono diventare delle bare di cioccolato o la superficie sulla quale distribuire delle lapidi per un terrificante cimitero. La mousse al cioccolato, ancora, può essere completata con un Oro Saiwa sul quale scrivere RIP e da un fantasmino di meringa; la red velvet si può spalmare di panna montata e cospargere dello sciroppo di amarene e qualche ragnetto. E che dire del marzapane? Oltre che come ripieno dei cioccolatini, si può modellare a piacere creando dei soggetti spaventosi, come ad esempio Frankenstein.

La crema spalmabile al cioccolato, oltre che per le scritte, si può usare per ricreare delle ragnatele sulle crepes o sulle torte di Halloween. Ed a proposito di queste ultime, presenza immancabile di Ognissanti resta la torta di zucca, la quale non ha bisogno di grosse decorazioni per risultare in tema con la festa. In sua vece si può ricorrere alla carrot cake, deliziosa e ricca alternativa proveniente dalla cucina americana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *