Le ricette da preparare per Pasqua e Pasquetta per ottimizzare i tempi

Cosa mangiare a Pasqua e Pasquetta? Tante ricette per il menù casalingo – dagli antipasti ai dolci pasquali – veloci, semplici, gustose ma soprattutto versatili.

Le ricette da preparare per Pasqua e Pasquetta per ottimizzare i tempi

Le ricette da preparare per Pasqua e Pasquetta per ottimizzare i tempi sono ideali per evitare inutili stress. Decidere in anticipo cosa portare in tavola in occasione delle feste rende l’organizzazione sicuramente meno pesante ma, soprattutto, più esente dal rischio di flop. Sia che decidiate di optare per le ricette pasquali della tradizione regionale che per pietanze originali ed innovative, di seguito troverete delle idee di grande aiuto. Quelle che seguono sembrano essere state create per farvi passare meno tempo in cucina e più tempo con le persone che amate.

Ricette per il pranzo di Pasqua e Pasquetta da fare in anticipo

Fortunatamente per chi cucina, esistono delle pietanze che, più di altre, si possono preparare in anticipo e risultare come appena fatte dopo essere state scaldate pochi minuti in forno. Eccone alcune tipiche e meno tipiche da inserire nel menù pasquale per festeggiare insieme ai propri cari. Pensate per Pasqua, non dovrete chiedervi cosa cucinare per il giorno dopo, perché si adattano benissimo anche alla Pasquetta (meglio di così!).

Antipasti per Pasqua e Pasquetta da preparare prima

Cucinare in anticipo per il buffet festivo in genere è semplice, basta optare per stuzzichini di pasta sfoglia, biscotti salati e tartine, che si possono conservare in frigo. Tra gli antipasti che non possono mancare c’è la ricetta della torta pasqualina, punto fermo della tradizione. Ottima per un menù di Pasqua casalingo, si presta ancora meglio alla Pasquetta, specie quelle che si trascorrono fuori, all’aria aperta. Rientra tra gli antipasti pasquali con uova anche se, a questo proposito, le uova farcite rimangono un must per la loro versatilità. Altro antipasto tipico pasquale che non si può non ricordare è il casatiello. Torta salata della tradizione napoletana ricca e gustosa, si può cucinare anche un paio di giorni prima.

Pasqua e Pasquetta, primi piatti da cucinare in anticipo

In fatto di primi piatti festivi da preparare in anticipo, quelli cotti al forno sono i migliori in quanto si possono cuocere anche il giorno prima e poi semplicemente scaldare. Le lasagne rientrano in questa categoria. Per Pasqua potete abbandonare il solito ragù alla bolognese per lasciare spazio a carciofi, spinaci, besciamella, scamorza o ancora pesto, patate e fagiolini, asparagi e mozzarella e tanto altro. Sulla stessa scia andranno bene timballi di riso, paste al forno, gnocchi gratinati e cannelloni (magari ricotta e spinaci, senza i quali la ricorrenza non sarebbe altrettanto sfiziosa). Oppure potete optare per degli arancini, che si possono realizzare anche parecchi giorni prima e congelare salvo poi essere fritti sul momento.

Secondi piatti da preparare in anticipo per Pasqua e Pasquetta

I secondi piatti adatti ad un menù festivo sono spesso e volentieri a base di carne. Se non avete problemi a cucinare la sera per il giorno dopo, potete optare per uno spezzatino con patate o per delle polpette al sugo. Ma, se appartenete alla schiera di chi preferisce un menù di Pasqua vegetariano senza carne (ed agnello, in particolare), cosa c’è di più sfizioso delle verdure ripiene? I peperoni vegetariani si possono preparare il giorno prima e cuocere poco prima di essere serviti. Per le zucchine ripiene vale lo stesso, anche se non vegetariane in quanto contengono della carne di maiale (sostituibile, tuttavia, con della ricotta fresca). Qualche altra idea lampo? Gateau di patate, parmigiana di melanzane, polpettone vegetariano e non.

Dolci da fare in anticipo per Pasqua e Pasquetta

Un menù di Pasqua o Pasquetta non si può concludere senza dessert. I dolci ideali da preparare qualche ora in anticipo – o addirittura la sera precedente – sono diversi. Che ne dite di un bel tiramisù alle fragole, di un semifreddo o una mousse al cioccolato (magari realizzata con le uova di Pasqua)? O ancora di un crostata con crema pasticcera aromatizzata al limone? Ovviamente non può mancare lei, la vera protagonista di ogni Pasqua che si rispetti, sua maestà la pastiera napoletana. Il suo bello sta nel fatto che si prepara – lo impone la tradizione – il Venerdì Santo. Se non è anticipo questo!

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità Premium (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, i primi mesi te li offriamo noi!

Se poi non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *