Alternative allo zucchero: quali dolcificanti usare nelle ricette

Le alternative salutari allo zucchero, tutti i dolcificanti naturali che si possono usare nelle ricette dolci, nel caffè e nelle marmellate e quelli adatti ai diabetici.

Alternative allo zucchero quali dolcificanti usare nelle ricette

In cerca di alternative allo zucchero? I dolcificanti da utilizzare nelle ricette dolci così come nel caffè, nelle marmellate o semplicemente adatte ai diabetici che la natura ci offre sono diverse. Ognuna di queste è caratterizzata da determinate qualità che le rende, ora adatte ad una marmellata, ora ad una torta. Ma perché dovremmo sostituire, o perlomeno diminuire, il consumo di zucchero nella nostra alimentazione? E come destreggiarsi tra stevia, miele & Co.? Facciamo un po’ di chiarezza.

Perché sostituire lo zucchero nelle ricette?

L’argomento è complesso. Volendo semplificare di molto, basti sapere che se lo zucchero è uno degli ingredienti preferiti dai pasticceri e dai fornai per la sua economicità, disponibilità e resa, il rovescio della medaglia sta nel fatto che il saccarosio viene sottoposto a diversi trattamenti. Questi, che fanno capo alla sua raffinazione, lo privano della maggior parte dei suoi minerali e antiossidanti. Di conseguenza, quelle che andiamo a consumare sono calorie praticamente “vuote”. Inoltre, tale alimento ha un indice glicemico di 60, il che lo rende poco raccomandabile nella dieta dei diabetici.

Alternative allo zucchero nei dolci, i dolcificanti più adatti

Alternative allo zucchero nei dolci, i dolcificanti più adatti

In commercio sono reperibili numerosi dolcificanti i quali, però, sono spesso al centro di polemiche per la loro probabile tossicità. Esistono, tuttavia, delle alternative naturali alle quali possiamo ricorrere per rendere più dolce il sapore di bevande e pietanze.

Sciroppo d’acero. Sostituire lo zucchero con lo sciroppo d’acero costituisce un’ottima idea soprattutto nella cottura. E’ ricco di minerali – tra i quali spiccano calcio, potassio, magnesio e fosforo – e fonte di vitamina B2, B5 e acido folico. Tali sostanze lo rendono un alimento capace di rafforzare il sistema immunitario. Ha, inoltre, un indice glicemico basso. In quanto alle dosi per le ricette con lo sciroppo d’acero, il rapporto con lo zucchero è di 1:4.

Miele. Alimento totalmente naturale, il miele viene usato come sostituto dello zucchero fin dall’antichità. Ha un potere dolcificante leggermente superiore, è ricco di nutrienti e di proprietà. Vanta pari potere energetico ma un apporto calorico inferiore. Cosa usare al posto dello zucchero nelle torte? Fateci un pensierino: nelle ricette bisogna sostituirlo con una quantità di miele inferiore del 20%.

Zucchero di cocco. Si ottiene dal nettare di cocco, ma non ne reca il sapore. Il suo indice glicemico è più basso di quello del saccarosio (ammonta a 35) e non è meno ricco di calorie. Ha dalla sua, tuttavia, il contenuto di sostanze nutritive quali polifenoli e antiossidanti, minerali (zinco, calcio, ferro) e aminoacidi. In quanto alle dosi, il rapporto è di 1:1. Ps: E’ anche un ottimo sostituto dello zucchero di canna.

Melassa. Composta per il 50% del suo peso da glucosio e fruttosio, la melassa si ottiene a seguito della centrifugazione dello zucchero. E’ ricchissima di antiossidanti (vanta il primato tra tutti i dolcificanti). Ha un indice glicemico di 55 e contiene calcio, ferro e vitamine del gruppo B. Un cenno merita il suo sapore, che è abbastanza deciso e deve essere abbinato a determinate preparazioni come i cookies, i biscotti di pan di zenzero e alcune torte.

Stevia. La stevia è tra le migliori alternative allo zucchero per diabetici, oltre ad essere un ingrediente perfetto per i dolci senza zucchero. Ha un potere dolcificante superiore di 200 volte rispetto a quest’ultimo. L’indice glicemico della stevia è pari a zero. In quanto al rapporto, basti sapere che una tazza di saccarosio si può sostituire con un cucchiaino di stevia.

Alternative allo zucchero nel caffè

Se state cercando di evitare di zuccherare il caffè, potreste optare per un dolcificante alternativo. La scelta potrebbe ricadere facilmente sull’aspartame, ma questo è uno di quei dolcificanti artificiali, citati sopra, spesso al centro di dibattiti. Sempre meglio puntare sulle molte alternative naturali per dolcificare il caffè. Tra quelle più adatte ci sono lo zucchero di canna e di cocco, lo sciroppo di agave, il miele, il fruttosio e la stevia.

Alternativa allo zucchero nelle marmellate

Se si ha intenzione di consumare la marmellata entro pochissimi giorni, la si può preparare completamente senza zucchero sfruttando la naturale dolcezza della frutta, ma ricordatevi che così viene meno la possibilità di conservazione, data appunto dallo zucchero. A questa si possono abbinare alcune spezie come la cannella, la vaniglia ed il cardamomo. Un’alternativa allo zucchero nelle marmellate può essere il miele il quale però, avendo un sapore deciso, altera quello della confettura. Sciroppo di agave, melassa e stevia possono assolverne allo stesso modo il compito.

Sostituire lo zucchero con la frutta

Il mondo della frutta è ricco e variegato come pochi. Naturalmente dolci, molti frutti si prestano a rendere più gradevoli alcune preparazioni. Ad esempio, si può sostituire lo zucchero con la banana. Le banane sono ricche di fibre, antiossidanti e nutrienti (specie il potassio). Il valore dell’indice glicemico di una banana media è di 51. Per quanto riguarda le dosi, per 200 grammi di saccarosio richiesti dalla ricetta, basta unire 1/2 tazza di purea di banana (meglio se matura). E’ possibile sostituire lo zucchero anche con i datteri e con le mele grattugiate. O, ancora, con il succo di uva.

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità Premium (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, i primi mesi te li offriamo noi!

Se poi non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *