Come sostituire il latte

Consigli e alternative al latte: come sostituirlo nei dolci, a colazione e nella dieta in generale per intolleranza al lattosio o scelte personali.

Come sostituire il latte

Sapere come sostituire il latte nella dieta – a colazione così come nelle varie ricette dolci, della besciamella, delle polpette e di altre comuni preparazioni – può risultare utile a chi si sta muovendo verso alternative al latte ed ai suoi derivati, sia per intolleranza al lattosio sia per motivazioni etiche o ambientaliste. Nonostante sia considerato un alimento base nell’ambito dell’alimentazione di molte persone, molti scelgono di eliminarlo dalla propria per vari motivi. Fortunatamente sostituire il latte non è difficile in quanto abbiamo a disposizione diversi alimenti alternativi da utilizzare al suo posto. Ecco quali.

Come sostituire il latte nei dolci

Come sostituire il latte
Sostituire il latte nei dolci non comporta, in genere, grandi difficoltà, sia che si segua una dieta vegana che non. Nel secondo caso il latte vaccino si può sostituire sia con il latte condensato evaporato che con il latte condensato. Il primo non ha zuccheri aggiunti (basta semplicemente aggiungere dell’acqua) il secondo, invece, è molto dolce, e si può utilizzare nelle ricette di torte, biscotti, budini, semifreddi. Anche lo yogurt si usa con successo al posto del latte nei dolci, così come la panna e la panna acida. Un consiglio: la panna è più pesante del latte, a seconda delle ricette bisogna alleggerirla usandone il 60% della dose di latte prevista ed unendo il restante peso di acqua.

Ma veniamo alle alternative vegetali. Al posto del latte vaccino si possono tranquillamente usare sia il latte di avena che quello di soia, di riso, di mandorle. Di recente apprezzamento è il latte di anacardi, senza glutine e lattosio.

Sostituire il latte nella crema pasticcera

Il latte nella crema pasticcera si può sostituire con l’acqua, ma anche con diversi tipi di latte vegetale. C’è anche chi usa il succo di limone o di arancia dando vita, così, ad una deliziosa versione della crema agli agrumi.

Come sostituire il latte nelle polpette

Le care vecchie polpette della nonna lo contengono, ma ciò non vuol dire che non si possano fare senza, anzi ecco come ottenere delle ottime polpette. Un accorgimento sta nel mettere a bagno la mollica di pane raffermo nell’acqua. In alternativa, e ciò vale anche per le polpette di verdure, si può ricorrere al latte di soia non zuccherato.

Sostituire il latte nella besciamella

Anche in questo caso le possibilità di sostituire il latte nella besciamella si sprecano. Una di queste è la besciamella senza latte con acqua, nella quale sostituire il latte vaccino con la stessa quantità di acqua. Se tale soluzione non vi alletta particolarmente, si può sempre decidere di fare la besciamella con panna vegetale o quella con brodo di pesce. La scelta è spesso dettata dalla ricetta che si sta seguendo.

Come sostituire il latte nel gelato

Anche nel gelato il latte rappresenta uno degli ingredienti fondamentali. Ma come fare per sostituirlo? Basta ricorrere al latte di mandorle, di riso, di soia o alla panna vegetale. Ciò in quanto si tratta di ingredienti relativamente dolci – e meno calorici – che si prestano a diventare la base di un dolce amato da grandi e bambini.

Come sostituire il latte a colazione

Se siete abituati ad iniziare la giornata con una colazione a base di latte e biscotti da inzuppo o con un fumante cappuccino, rinunciare al latte potrebbe sembrarvi un “trauma”. Sappiate che è tutta questione di abitudine. Come sostituire il latte al mattino? Oltre che con latte vegetale di ogni tipo (oltre quelli già citati vi suggeriamo il latte di farro, quello di nocciole, di cocco) potete optare per un caffè lungo, per un succo di frutta, una spremuta, un centrifugato, un the caldo o una tisana a piacere.

Intolleranza al lattosio, come sostituire il latte nella dieta

In caso di intolleranza al lattosio bisogna eliminare dalla propria dieta tutti gli alimenti che lo contengono al fine di evitare difficoltà nella digestione e/o gonfiore addominale. Anche in questo caso si può attingere dal mondo dei cereali, della frutta e della frutta secca optando per un latte vegetale di qualsiasi tipo. Così come si possono utilizzare yogurt e panna della medesima derivazione.

Come sostituire il latte condensato

Il latte condensato è, come sappiamo, l’ingrediente principale di numerosi dessert. Per sostituirlo, si può optare per la crema di cocco, che si ottiene facendo bollire il cocco grattugiato con acqua fino a quando il liquido si separa in uno strato spesso e sottile, la crema sarà densa e naturalmente zuccherata. Il latte di cocco si può acquistare già pronto, al supermercato, all’interno di comode lattine.

Sostituire il latte in polvere, consigli

Alcune ricette prevedono l’utilizzo, non troppo comune, del latte in polvere. Se non lo avete in casa, potete sostituirlo con il latte intero. Per colmare la differenza dovete moltiplicare per 10 il peso del latte in polvere ed utilizzare il peso ottenuto di quello liquido. In questo caso, però, dovrete avere l’accortezza di diminuire la dose degli altri eventuali liquidi previsti dalla ricetta che state realizzando.

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità Premium (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, i primi mesi te li offriamo noi!

Se poi non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *