Cosa mangiare dopo l’allenamento: i consigli per ogni situazione

Mangiare dopo l’allenamento aiuta il recupero: ecco gli alimenti da privilegiare, caso per caso, per ogni sport , obiettivo e momento della giornata.

Cosa mangiare dopo l'allenamento

Mangiare dopo l’allenamento è importante: assumere i giusti nutrienti dopo l’attività sportiva aiuta a ricostruire le proteine ​​e le riserve di glicogeno che sono state utilizzate durante la fase di sforzo. Ma cosa mangiare in ogni situazione? I consigli che seguono possono chiarirvi le idee nel caso in cui puntiate ad aumentare la massa o a dimagrire, che abbiate fatto un allenamento cardio, in bici, corsa o altro sport. Quando ci si allena, infatti, i muscoli consumano le loro riserve di glicogeno. Ciò significa che questo va parzialmente esaurito, mentre alcune delle proteine ​​presenti all’interno dei muscoli vengono scomposte e danneggiate. Dopo l’allenamento, il corpo cerca di ristabilire le riserve del primo e di riparare le seconde. Ecco perché mangiare i giusti alimenti è fondamentale.

Cosa mangiare dopo l’allenamento per aumentare la massa muscolare

Chi si impegna nell’attività sportiva e punta ad aumentare la massa muscolare, spesso non riserva la giusta importanza a cosa mangiare dopo l’allenamento con i pesi. In effetti, consumare i giusti alimenti dopo un workout, è importante tanto quanto quello che si mangia prima di questo. Ogni macronutriente svolge un ruolo cruciale nel processo di recupero post-allenamento. Proteine, carboidrati e grassi, dunque, non dovrebbero mai essere sottovalutati in questa fase. Qualche esempio di cosa mangiare dopo l’allenamento per aumentare la massa muscolare? Del pollo grigliato con verdure arrosto; un avocado toast con uovo; farina d’avena, albume d’uovo, banana e mandorle; ricotta e frutta; pane tostato integrale con burro di arachidi; yogurt greco, frutti di bosco e muesli.

Cosa mangiare dopo l’allenamento per dimagrire

Cosa mangiare dopo l'allenamento per dimagrire
Un buon pasto o spuntino post-allenamento è necessario per mantenere il risultato che si è appena ottenuto, ovvero grassi bruciati. Tra le possibili combinazioni di alimenti che si possono consumare per dimagrire ci sono: 1 mela o una banana piccola con due cucchiaini di burro di arachidi; hummus di ceci con carote crude; yogurt greco (o cremoso, ma magro) con muesli e frutti di bosco; una fetta di pane integrale spalmata di ricotta fresca.

Cosa mangiare dopo l’allenamento mattutino

Chi si allena al mattino, probabilmente non l’ha fatto totalmente a digiuno. Per questo, dopo l’allenamento, può bastare anche solo un frutto fresco, un uovo alla coque, del pane integrale, della frutta secca. In alternativa, se si ha più fame del solito, si può optare per un porridge con frutta secca, o per una banana con burro di arachidi.

Cosa mangiare dopo l’allenamento a pranzo

Se ci si allena a pranzo, dopo aver fatto una colazione sana, e magari anche uno spuntino di metà mattina, dopo l’allenamento si può optare per un piatto nutriente ma leggero. Un’idea a tal proposito può essere un minestrone con un panino o un’insalata di pollo con contorno di verdure.

Cosa mangiare dopo l’allenamento serale

Per ragioni lavorative o di studio, molti scelgono di allenarsi la sera. E’ chiaro che dopo un allenamento serale, non ci si può abbuffare. E’ consigliabile, quindi, prediligere alimenti facilmente digeribili optando, magari, per il cosiddetto piatto unico composto dai tre macronutrienti. Ovvero, non facendo mancare una fonte di carboidrati, una di proteine, delle verdure ed una fonte di grassi.

Cosa mangiare dopo essersi allenati

Lo scopo del pasto post workout è quello di fornire al proprio corpo i giusti nutrienti, ovvero quelli in grado di favorire un recupero adeguato. Ovviamente, l’assorbimento delle sostanze nutritive dipenderà molto dagli alimenti prescelti, che dovrebbero essere il più digeribili possibile. Ecco alcuni esempi, caso per caso, di cosa mangiare dopo l’allenamento.

Cosa mangiare dopo l’allenamento in bici

L’allenamento in bici è tosto. Dopo averlo concluso, per continuare il recupero si dovrebbe mangiare un pasto sostanzioso entro due ore da una corsa al fine di ricostituire le riserve di carboidrati utilizzate. Qualche spunto in proposito? Meglio favorire proteine ​​magre provenienti da uova, pollo, tonno o tofu; carboidrati complessi (pane o pasta integrale, riso o patate dolci); pochi grassi (frutta secca o avocado sono ideali).

Cosa mangiare dopo un allenamento cardio

Per rispondere correttamente, è necessario specificare che tipo di allenamento cardio si è effettuato. Già, perché se lieve o moderato, si può anche evitare di mangiare ma non di reintegrare i liquidi persi con acqua o acqua di cocco. Dopo un allenamento cardio intenso, invece, si può scegliere tra un frullato proteico con una banana, dello yogurt greco con frutti di bosco, del pane integrale con fesa di tacchino o pollo.

Cosa mangiare dopo la corsa

Dopo avere finito la propria abituale corsa, è meglio non esagerare con le quantità. Ecco perché, nel caso dei runner, gli snack risultano più indicati. Gli spuntini post-corsa aiutano a ricaricare i muscoli e a reidratare l’organismo. Per questo, è meglio abbinare proteine ​​e carboidrati, da consumare entro 15 minuti o al massimo un’ora dalla fine della corsa. Che ne dite di un panino con burro di arachidi e marmellata di fragole? Oppure di una barretta energetica con un mix di carboidrati e proteine o, ancora, frutta secca (come noci, mandorle, pistacchi) o uno smoothie alla frutta?

Cosa mangiare dopo l’allenamento di nuoto

Mangiare dopo aver praticato nuoto aiuta a riprendersi dall’intenso esercizio. Da privilegiare sono i cibi ricchi di proteine, che sono essenziali, come ben sappiamo, per riparare i nostri tessuti “usurati” dopo l’allenamento. Via libera, quindi, a pollo, tacchino (anche fesa), uova o cioccolato fondente. Ma anche cereali e frutta fresca, yogurt e pane tostato. Alimenti, questi, che contengono carboidrati ricchi di glicogeno.

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità Premium (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, i primi mesi te li offriamo noi!
Se poi non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *