Come grigliare le verdure

I consigli utili per grigliare verdure e ortaggi in forno, in padella, sulla bistecchiera e nel microonde per ottenere ottimi risultati senza bruciarle.

Come grigliare le verdure

Come grigliare le verdure in casa alla perfezione (e magari senza bruciarle)? Che scegliate di farle al forno, con la bistecchiera, in padella o al microonde, anche senza griglia, seguendo piccoli accorgimenti, si possono ottenere ottimi risultati. Le verdure alla brace sono deliziose, costituiscono un sano ma allettante contorno perfetto per accompagnare secondi di carne e pesce, o la base per preparazioni più complesse come sformati, parmigiane light o insalate di cereali. Ecco come prepararle al meglio.

Quali verdure si possono grigliare?

Si può grigliare praticamente qualsiasi ortaggio – melanzane, zucchine, peperoni, zucca, carote, patate, broccoli, cavolfiori, cavoletti di Bruxelles, cipolle – adeguatamente affettato o tagliato a pezzetti (ad eccezione di fagiolini o asparagi, che vanno lasciati interi). Alcune verdure richiedono un tempo di cottura maggiore di altre. Meglio cuocere insieme quelle che hanno lo stesso aggiungendo solo dopo quelle che, invece, cuociono in un minor lasso di tempo. La cottura delle verdure alla griglia costituisce un metodo veloce e sano. Richiede pochi o nessun grasso e mantiene le vitamine (cosa che, invece, non avviene quando si lessano, in quanto quelle idrosolubili si disperdono nell’acqua).

Le verdure alla piastra fanno male?

La risposta è no: uno studio pubblicato sul Journal of Food Science ha evidenziato come, non solo non producono le stesse sostanze nocive che vengono fuori dalla carne grigliata (a causa del suo grasso), ma tale metodo di cottura ne enfatizzerebbe l’attività antiossidante.

Come grigliare le verdure

Grigliare le verdure è molto semplice: dopo averle lavate – ed eventualmente sbucciate – queste vanno tagliate a fette dello stesso spessore e poste sulla griglia rovente. Ma, prima di posizionarle sopra, ricordate che le verdure porose come zucca e melanzane richiedono di essere appena unte per evitare che si secchino troppo. Importante è anche il tipo di taglio delle verdure, che incide pesantemente sul modo e sui tempi di cottura. Se avete fretta è meglio prediligere pezzi più piccoli o fette sottili. Altrimenti, potete optare per dei bastoncini spessi, che cuoceranno a fuoco basso e più lentamente.

Come grigliare le verdure senza bruciarle

Alcune verdure impiegano pochi minuti per cuocere altre, invece, (le patate ad esempio) più tempo. In quest’ultimo caso, per evitare che si brucino, è meglio farle rosolare prima in padella qualche minuto, quindi terminare la loro cottura sulla griglia. In caso contrario, sulla fiamma troppo alta si carbonizzerebbero fuori rimanendo crude dentro.

Come grigliare le verdure al forno

Le verdure arrostite hanno una marcia in più, quella che deriva dal sapore e dalla consistenza che tale metodo di cottura regala loro. Per grigliare le verdure al forno, procedete così:

  • Tagliate le verdure a pezzi delle stesse dimensioni e spessore, quindi trasferitele su una teglia da forno.
  • Conditele con olio, sale, pepe, aglio o altre spezie a piacere e mescolate.
  • Fate in modo da creare uno strato omogeneo e di non sovrapporle.
  • Fatele cuocere in forno caldo a 210°C per circa 25 minuti.

Qualche suggerimento: la temperatura del forno per poter grigliare le verdure è compresa tra 200 e 230°C: vanno inserite a forno già riscaldato. Ricordate di girarle durante la permanenza in forno per favorire una cottura uniforme. In quanto ai tempi, invece:

  • patate e carote richiedono dai 30 ai 45 minuti
  • zucca da 20 a 60 minuti
  • broccoli, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles: da 15 a 25 minuti
  • zucchine, melanzane, peperoni: da 10 a 20 minuti

Come grigliare le verdure con la bistecchiera

Le bistecchiere sono padelle pesanti che recano in superficie una serie di strisce sopraelevate che riproducono i segni creati dalla griglia. Si tratta di utensili che, seppur pensati per la cottura della carne, possono tornare utili anche per quella di melanzane, zucchine & Co. Le creste delle quali sono corredate, infatti, consentono agli eventuali succhi o grassi di defluire. Dopo avere tagliato gli ortaggi a fette ed eventualmente averli unti, adagiateli sulla griglia rovente e fateli cuocere pochi minuti per lato.

Come grigliare le verdure in padella

In mancanza di piastra, forno o bistecchiera, si può ripiegare per una comune padella, anche se tra tutti i metodi elencati è la meno adatta. Per utilizzarla al meglio, preriscaldatela su fuoco medio-alto, spruzzate sopra pochissimo olio e poggiate sopra i cibi di turno. Girateli a metà cottura. Per evitare che le verdure si secchino troppo, potete tagliarle a pezzi e tenerle a bagno in una ciotola contenente dell’acqua fredda per circa 10-15 minuti.

Come grigliare le verdure al microonde

Grigliare verdure come melanzane, zucchine e peperoni nel microonde è semplicissimo. Dopo averle ben lavate e tagliate a fette o a striscioline, disponetele sul piatto crisp (un tipo per volta) ed azionate il forno alla massima potenza per 10 minuti. Quindi giratele e continuate per altro 10.

Verdure grigliate: come condirle?

Le verdure grigliate hanno un sapore intenso a prescindere da qualsiasi aggiunta si possa fare. Tuttavia, un buon e semplice condimento, consiste in sale e pepe nero appena macinato, origano, menta, dragoncello, aglio e olio. Ottimi sono anche il succo di limone e l’aceto bianco o balsamico. Deliziose, infine, sono alcune marinate.

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità Premium (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, i primi mesi te li offriamo noi!

Se poi non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *