Carote

Le carote sono un ortaggio molto comune, dal sapore dolciastro e utilizzabili sia per ricette dolci che salate, perfette anche da consumare a crudo come snack spezzafame.

Carote

La carota è un ortaggio biennale, cioè dal ciclo di vita completo di due anni. La parte commestibile è la radice, che può apparire in diversi colori: in Italia la varietà più diffusa è quella arancione – giallastra ma esistono carote di ogni tinta, da quelle bianche usate per il foraggio alle più “esotiche” carote viola, nere, gialle e rosse. Non è raro trovare al supermercato anche le cosiddette carote baby: altro non sono che carote normali, più difficili da vendere perché di aspetto meno “perfetto” e perciò lavorate per assumere piccole dimensioni ed essere vendute, però, a prezzo molto più alto di quelle tradizionali.

Carote: usi in cucina

È possibile consumare le carote in diversi modi: dopo averle lavate e pulite accuratamente, si possono mangiare a crudo come snack, oppure tagliate alla julienne per arricchire insalate e contorni.

Grazie alla loro consistenza possono essere cotte in una miriade di modalità, per ricette light e anche meno light: il metodo più comune è quello di farle lesse al vapore, saltate in padella o al forno, ma possono essere fritte come se fossero patate (anche con friggitrice ad aria), fatte arrosto, brasate e preparate in umido. Sono inoltre alla base degli ingredienti necessari per il soffritto, insieme a sedano e cipolle.

Quanto alle ricette vere e proprie, si tratta di un ortaggio jolly ideale per contorni e antipasti, dall’insalata di carote, tonno e olive al contorno insieme a zucchine e melanzane o con piselli. Nei mesi più freddi si può preparare la crema di carote o gustarle arrosto con olio e rosmarino.

Ma non finisce qui: le carote possono anche essere un ottimo ingrediente per ricette dolci. La più comune è sicuramente la torta di carote, con o senza yogurt e mandorle, ma questi ortaggi si prestano bene anche a muffin con zenzero o ad essere caramellati visto il loro sapore di base dolciastro.

Valori nutrizionali e proprietà delle carote

Tipi di carote

Le carote sono ricche di vitamine: vitamina A, vitamina B, vitamina C ed E, sali minerali e zuccheri semplici. Hanno proprietà antiossidanti, la presenza di Beta-carotene (vitamina A) oltre a donargli il classico colore arancio stimola l’abbronzatura e migliora la vista. Inoltre, se cotte al vapore o consumate crude, conservano integralmente le proprie caratteristiche organolettiche.

A causa della loro composizione hanno un indice glicemico basso finché non vengono cucinate, e nonostante siano poco caloriche (a 100 grammi corrispondono 41 calorie), e sebbene siano ortaggi è bene consumarle con moderazione in regimi dietetici vista la loro componente zuccherina.