Le ricette irlandesi per San Patrizio, i piatti tipici per festeggiare

Dagli stufati ai contorni, dalle birre ai dolci, le ricette dei tipici piatti irlandesi perfette per festeggiare il giorno di San Patrizio a tavola.

Le ricette irlandesi per San Patrizio, i piatti tipici per festeggiare

Le ricette irlandesi per San Patrizio ci regalano i piatti tipici per festeggiare la ricorrenza che, in tutto il mondo, si celebra il 17 marzo di ogni anno. Tale data è generalmente scandita dai classici brindisi con le insuperabili birre irlandesi e da banchetti ricchi di pietanze locali. Le ricette irlandesi per la festa di San Patrizio sono deliziose: nonostante non si tratti di una “nostra” festa, è oramai usanza di molti italiani riunirsi per gustare insieme delle prelibatezze etniche. Insomma, potrebbe essere l’occasione per celebrare San Patrizio a tavola con un pranzo o una cena a tema. Dal soda bread al Guinnes stew, prendete nota per dare vita ad un menù irlandese sorprendente.

I piatti tipici del giorno di San Patrizio

La festa di San Patrizio inizia con una ricca colazione: dimenticatevi la leggerezza, il piatto immancabile per iniziare la giornata include pancettasalsicce e uova, soda bread e tè per accompagnare. Archiviato il primo pasto, è il momento di passare alla parte più interessante, ovvero i cibi tradizionali irlandesi che trovano diffusamente spazio in tavola il 17 marzo.

Ricette di San Patrizio, gli stufati

Ricette di San Patrizio, gli stufati
Entriamo nel vivo con gli stufati: il coddle Dublin è un piatto tradizionale irlandese particolarmente sostanzioso che comprende pancetta, salsicce di maiale e patate. Più famoso è l’irish stew, il classico stufato irlandese, una corroborante pietanza a base di carne di agnello, patate, cipolle, porri e carote. Sempre a base di carne è la torta di manzo e Guinnes, ovvero lo stufato di manzo cotto con l’omonima birra e successivamente racchiuso in un involucro di pasta sfoglia.

Le torte salate protagoniste del giorno di San Patrizio

Le torte salate protagoniste del giorno di San Patrizio
La festa di San Patrizio è un trionfare di meat pietorte salate con la carne. A tale categoria appartiene la Shepherd’s Pie, ovvero la “torta del pastore“, ancora un piatto corroborante, questa volta preparato con uno strato di carne e uno di patate cotti in una spessa crosta di pane. La steak and kidney pie è invece una sorta di torta salata al piatto realizzata con scarti dicarne di manzo e rognone: si presenta come uno stufato coperto da uno strato di crosta.

L’Irish Soda Bread

L'Irish Soda Bread
Si tratta di un popolare pane veloce realizzato con bicarbonato di sodio. A questo, in combinazione con il latticello, si deve la sua lievitazione. Compatto ma morbido, il soda bread ha un esterno croccante. Si presta ad accompagnare i pasti, anche se si può tagliare a fette, tostare e spalmare con della marmellata e gustare a colazione.

I contorni di San Patrizio

I contorni di San Patrizio

Grande spazio viene riservato anche ai contorni. Oltre le carote al burro ed il cavolo cappuccio o la verza stufati in padella, le patate rivestono un ruolo importante, specie sotto forma di purè. Ed a questo proposito un cenno particolare merita il colcannon, uno sformato di purè di patate al quale vengono uniti cavolo e cipollotti affettati.

I dolci di San Patrizio

I dolci di San Patrizio
Non possiamo tralasciare i dolci tradizionali della festa di San Patrizio. Uno dei più conosciuti è il budino di panbrioche. Il bread pudding ha alle spalle una lunga storia. Ne esistono diverse versioni che si possono accompagnare, di volta in volta, con una diversa salsa. Particolarmente apprezzate sono quella al caramello, al whisky ed al Bourbon. Altra chicca è la chocolate stout cake, meglio nota come torta Guinnes. Un cenno merita la famosa torta di mele irlandese. Un ingrediente gettonato nel giorno di San Patrizio è il Bayles, che trova spazio in numerosi dessert.

I dolci di San Patrizio - cupcake
Se siete indecisi su cosa realizzare, comunque, sappiate che puntando sul colorante verde andrete sul sicuro. Basta fare un giretto sul web per rendersi conto di quanto la pasticceria di San Patrizio sia caratterizzata da tale colore tra muffin e cupcakes sovrastati da topping accesi.

Non solo birra, le bevande tipiche di San Patrizio

Non solo birra, le bevande tipiche di San Patrizio
Chi dice Irlanda dice birra che, sebbene faccia parte integrante della festa, non è la sola a trovare spazio in tavola. La birra Guinness è considerata la bevanda nazionale irlandese per eccellenza, ed è conosciuta in tutto il mondo. In tale occasione le comuni birre si tingono di verde grazie all’aggiunta del Curaçao, liquore che si ottiene a partire dalle arance verdi. Cambiando bevanda, delizioso da bere è il mead, il cosiddetto vino al miele, alcolico prodotto con miele, lievito e acqua. E non dimentichiamo il whisky irlandese, che si può sorseggiare a fine pasto.

Le tradizioni irlandesi di San Patrizio a tavola

Tra le tradizioni a tavola legate al giorno di San Patrizio c’è un pasto tradizionale a base di carne in scatola e cavolo. Quest’ultimo è un alimento irlandese per eccellenza; la carne in scatola, invece, iniziò ad essere associata alla ricorrenza quando gli immigrati irlandesi che vivevano a New York City sostituirono la pancetta tipica del tradizionale piatto con tale alimento, sicuramente più economico. Bene, che altro dire se non “Happy St Patrick Day!”.

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità Premium (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, i primi mesi te li offriamo noi!

Se poi non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *