Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Come tostare la frutta secca: nocciole, mandorle, arachidi, noci, pinoli e semi di zucca

I consigli utili per tostare la frutta secca nel forno, in padella o nel microonde: come rendere fragranti ed appetitose noci, mandorle, arachidi, semi di zucca & Co.

Come tostare la frutta secca nocciole, mandorle, arachidi, noci, pinoli e semi di zucca

Come tostare la frutta secca? Nocciole, mandorle, arachidi, pistacchi, noci, pinoli e semi di zucca sono deliziosi e nutrienti, adatti ad uno spuntino sano e ricco di sostanze nutritive. Se al naturale sono buoni, tostarli non fa altro che renderne la consistenza più invitante e il sapore più intenso. Se non avete dimestichezza con la tostatura di mandorle, nocciole & Co., potrebbero insorgere in voi alcuni comuni dubbi: tostare la frutta secca con guscio o senza? Farlo nel forno o in padella? E ancora, si possono tostare i pistacchi nel microonde? Facciamo un po’ di chiarezza.

Perché tostare la frutta secca

Frutta secca tostata o no? Sì, se amate assaporarne il gusto unico: la tostatura favorisce il rilascio dei loro oli essenziali e ne provoca, di conseguenza, una maggiore fragranza ed un sapore più intenso e gradevole. Oltre che ancora più spendibile in cucina. Scelto il metodo preferito tra forno, microonde e padella, dovrete mettere in pratica alcuni piccoli accorgimenti.

Come tostare la frutta secca con guscio

Tostare la frutta secca con guscio nel forno è probabilmente la scelta migliore quando abbiamo a che vedere con grandi quantità di frutti. Per ottenere un risultato ottimale è preferibile  distribuirla in una teglia abbastanza capiente ed in un unico strato. Quindi farla cuocere secondo i gradi e le tempistiche che la tipologia di turno richiede. Due sono gli accorgimenti fondamentali: mescolarla di tanto in tanto per favorire una tostatura omogenea e non allontanarsi dal forno: la frutta secca tende a bruciarsi in un batter d’occhio.

Come tostare la frutta secca in padella

Si tratta della scelta consigliata non solo quando si hanno da tostare poche quantità, ma anche quando la frutta è sgusciata. Per tostare la frutta secca in padella bisogna porre mandorle, noci & Co. su una padella antiaderente di dimensioni senza l’aggiunta di alcun grasso. Quindi accendere fiamma mantenendola medio-alta e mescolare di tanto in tanto con un mestolo di legno fino ad ottenere la doratura desiderata. Ciò in quanto tale metodo non assicura una doratura uniforme senza il vostro intervento.

Tostare la frutta secca al microonde

La frutta secca, come anticipato, si può tostare anche nel forno a microonde. Tale opzione consente, come è ovvio dedurre, di velocizzare l’operazione regalandoci noci, pistacchi e pinoli fragranti in pochi minuti. Non si otterrà, però la stessa doratura. Tuttavia, costituisce la scelta più consona quando si va di fretta. Per farlo,  basta disporla su un piatto adatto al microonde in un unico strato, quindi impostare un minuto alla massima potenza. Mescolare e ripetere una o due volte, a seconda del tipo di frutta.

Come tostare le nocciole al forno

Come tostare le nocciole al forno
Come si tostano le nocciole al forno? Preriscaldate il forno a 175° C e foderate una teglia – o la leccarda – con carta forno, quindi disponete le nocciole in un unico strato. Fatele cuocere per circa 25 minuti se con il guscio, tra i 10 ed i 15 se senza, mescolando di tanto in tanto. Al termine trasferitele su un canovaccio pulito e copritele con questo per un minuto. Utilizzate lo stesso panno per eliminare la pellicina sfregandole bene (verrà via da sola).

Come tostare le nocciole in padella

Per tostare le nocciole in padella, invece, ponetele in una padella di medie dimensioni su fuoco medio e, mescolando, tenetele tra i 5 ed i 10 minuti. Procedete quindi come sopra, ovvero trasferendole su un canovaccio e facendole riposare un minuto, quindi strofinandole con lo stesso.

Come tostare le mandorle

Come tostare le mandorle
Se vi piacciono le mandorle, adorerete quelle tostate. Vale davvero la pena dedicare del tempo a tale operazione che, in realtà, non è per nulla difficile. Ecco qualche consiglio per tostarle in forno e in padella. Se le mandorle da tostare sono poche si può scegliere il metodo che prevede l’uso della padella. Bastano solo 5 minuti: versate le mandorle sgusciate in una padella asciutta (ovvero senza l’aggiunta di olio) e fatele cuocere su fuoco medio per 4-5 minuti – a seconda se siano intere, a fette o a lamelle il tempo necessario potrebbe essere inferiore – fino a quando diventano dorate e fragranti. Se, invece, preferite il forno, basterà disporle in un unico strato in una teglia coperta con della carta forno a 175 °C e tenerle al suo interno per 8-10 minuti.

Come tostare le arachidi

Anche in questo caso le modalità non cambiano poi molto: accendete il forno impostando una temperatura di 175 °C, quindi traferite le arachidi in un unico strato all’interno di una teglia dalle pareti basse. In caso di arachidi sgusciate il tempo di cottura è di circa 15-20 minuti (ricordando di mescolare un paio di volte durante questo tempo). Le arachidi con il guscio, invece, cuociono in 20-25 minuti. Fatele raffreddare una decina di minuti prima di maneggiarle e, naturalmente, mangiarle.

Come tostare le noci con guscio (e senza) nel forno di casa

Per tostare le noci nel forno di casa, basta preriscaldarlo a 180°C e disporle su una teglia da forno foderata con carta da forno. Anche in questo caso devono essere ben distanziate. Fate cuocere le noci per 8-10 minuti se sgusciate, 15-20 se con il guscio, mescolandole in entrambi i casi un paio di volte.

Tostare pinoli in padella, consigli

Tostare pinoli in padella, consigli
I pinoli, per le loro piccole dimensioni, vanno preferibilmente tostati in padella, sulla quale possiamo esercitare un maggiore controllo. Adagiateli in una pentola antiaderente in un unico strato. Accendete la fiamma, mantenendola media, quindi iniziate a mescolare dopo un paio di minuti servendovi di un mestolo di legno. Continuate a mescolare e cuocere fino a quando si saranno completamente tostati.

Tostare i semi di zucca

Tostare i semi di zucca
La zucca ci accompagna per diversi mesi. Non gettatene via i semi: prelevateli dall’ortaggio, lavateli bene per eliminare i filamenti e lessateli in acqua salata (operazione facoltativa per insaporirli), quindi tostateli in forno. Distribuiteli su una teglia rivestita di carta forno e trasferiteli in forno preriscaldato a 200°C. Il tempo di tostatura è di circa 5-10 minuti (a seconda delle dimensioni), ma bisognerà prestare molta attenzione affinché non si scuriscano troppo.

Come tostare e salare i pistacchi con guscio

I pistacchi rientrano nella categoria della frutta secca più sfiziosa. Quelli di Bronte, poi, sono il non plus ultra. La loro tostatura può essere effettuata sia in forno che in padella. Ma in entrambi i casi, se volete salarli, dovrete lasciarli a bagno in acqua salata per qualche giorno, quindi farli asciugare e successivamente procedere in uno dei seguenti modi.

  • Nel primo caso basta metterli in forno a 180°C con grill acceso dentro una teglia ricoperta con un foglio di carta da forno e nella parte alta di questo. I pistacchi si tosteranno uniformemente in circa 8 minuti, ma abbiate l’accortezza di mescolarli di tanto in tanto.
  • In padella basta farla scaldare e unire solo dopo i frutti. In questo caso i tempi si riducono a 5 minuti.

Come tostare i pistacchi nel microonde

I pistacchi si possono tostare anche nel microonde. Trasferiteli su un piatto adatto in un unico strato e conditeli con del sale, quindi impostate inizialmente 3 minuti alla massima potenza, controllateli e proseguite per un altro minuto e così via, fino al raggiungimento del risultato desiderato.

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità Premium (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, i primi mesi te li offriamo noi!

Se poi non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.