Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Spaghetti di riso

Gli spaghetti di riso sono un grande classico della cucina cinese: sono ideali saltati in padella con verdure o alla piastra.

Spaghetti di riso

Gli spaghetti di riso, o noodles di riso, sono un tipo di pasta appartenente alla tradizione culinaria asiatica, in particolare quella cinese: si ottengono dalla lavorazione di acqua e farina di riso e rappresentano un’alternativa più leggera rispetto alla classica pasta.

Sono caratterizzati da una consistenza più elastica, quasi gelatinosa, rispetto agli spaghetti tradizionali e da un colore chiaro e opaco, tendente al bianco, dovuto alla farina di riso: da cotti diventano quasi trasparenti.

Come cucinare gli spaghetti di riso

Un’altra differenza è rappresentata dai tempi di cottura: gli spaghetti di riso hanno bisogno solamente di pochi minuti (2-3) per essere pronti dopo essere stati immersi nell’acqua bollente.

Quanto agli altri metodi di cottura, gli spaghetti di riso si prestano a diverse tecniche: la più comune è sicuramente la cottura nella pentola wok, per saltarli insieme alle verdure, seguita dalla cottura al vapore e da quella alla piastra.

Ricette con gli spaghetti di riso

In cucina vengono utilizzati sia come primo piatto che come contorno per carne o pesce, quasi sempre accompagnati da salsa alla soia. Le ricette più diffuse sono semplici e facilmente replicabili, come gli spaghetti di riso con verdure, con gamberi, con pollo e anche con tutti questi ingredienti insieme. A volte vengono conditi “alla cantonese” come il riso, con uovo, piselli e prosciutto cotto.

Valori nutrizionali degli spaghetti di riso

Gli spaghetti di riso sono un ottimo sostituto della pasta di grano duro perché naturalmente senza glutine: sono perciò adatti al consumo da parte di chi soffre di celiachia. Anche dal punto di vista calorico sono una buona alternativa alla pasta, visto che 100 grammi contengono 364 calorie: la maggior parte dell’energia viene fornita dalla notevole presenza di carboidrati.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.