Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Gorgonzola

Il Gorgonzola è un formaggio caratterizzato delle venature verdastre delle muffe commestibili. Adatto ad essere degustato sia abbinato con vini o in ricette come primi, secondi o pizze.

Gorgonzola

Dolce o piccante, il Gorgonzola dop è il famoso formaggio con la muffa prodotto nell’omonimo paese – di poco più di 20.000 abitanti – vicino Milano. Si tratta di uno di quegli alimenti che chi ama osanna, e chi odia, invece, caccia via come la peste. Ciò in quanto il sapore del gorgonzola è particolare. Tuttavia, è parecchio utilizzato in cucina in ricette gustose: con il miele e noci, con la pasta, sulla pizza, nelle preparazioni gourmet dei grandi chef che gli rendono giustizia. Scopriamone di più.

Gorgonzola, proprietà e valori nutrizionali

La particolarità del gorgonzola sta nelle muffe: è costellato dalle tipiche venature verdastre che lo rendono un alimento unico nel suo genere. Formaggio fresco, il gorgonzola contiene 353 calorie su 100 gr: più calorico di ricotta e mozzarella, lo è meno di molti formaggi stagionati.
Numerose sono le proprietà del gorgonzola: ricco in vitamine e sali minerali (specie fosforo e calcio), di vitamina A e di una vitamina del gruppo B3 alleata del sistema nervoso e della circolazione. Di contro è anche ricco di grassi, il 27 %: per tale motivo, è opportuno consumarlo con moderazione. In via del tutto generale, ce ne si possono concedere 50 grammi una volta alla settimana. Facilmente digeribile, il gorgonzola è privo (o quasi) di lattosio. Se correttamente stagionato, quello Dop non ne contiene.

Come si fa il gorgonzola?

Così come tutti i formaggi in genere, anche il gorgonzola si prepara a partire da latte vaccino, caglio e sale. Una volta superata la fase di preparazione liquida, segue quella solida, che prevede il riposo del formaggio nelle forme per 50 o 80 giorni, a seconda che si tratti di Gorgonzola Dolce o Piccante. A fare la differenza rispetto agli altri formaggi, è l’aggiunta, insieme al caglio, delle colture fungine, che crescono all’interno delle forme. Per facilitarne lo sviluppo, queste vengono forate per permettere all’aria di entrarvi.

Ricette con il gorgonzola

Iniziamo dagli antipasti: il gorgonzola con noci e miele è un must che non può non trovare spazio sui taglieri che anticipano il pranzo, magari abbinato a dei buoni vini. Il formaggio si difende bene anche nelle ricette dei primi: pensiamo, ad esempio, alla pasta con gorgonzola e speck, alla pasta gorgonzola pancetta e zucchine, con olive nere, con tonno o anche al semplice risotto al gorgonzola.
In quanto ai secondi piatti, invece, si sposa bene con la carne. Ottime sono le scaloppine al gorgonzola e noci e l’arista al gorgonzola. Regala il suo meglio anche nelle quiche e nelle torte salate, nelle ricette veloci e si abbina bene con le patate per il loro sapore neutro. La pizza con gorgonzola, crudo e noci è tra le preferite degli estimatori del formaggio, ma la ricetta del gorgonzola al cucchiaio deve essere provata almeno una volta. Non dimentichiamo, infine, come esso rappresenti uno degli ingredienti indispensabili nella salsa ai quattro formaggi.

Gli abbinamenti del gorgonzola con il vino

I giusti abbinamenti con il vino rendono la degustazione del gorgonzola un’esperienza sicuramente più piacevole. In linea generale, a quello dolce si adattano bene i vini bianchi aromatici passiti. Al piccante, invece, i cosiddetti vini muffati, i passiti liquorosi o i rossi di lunghissimo invecchiamento.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.