Biscotti secchi

I biscotti secchi sono protagonisti di colazioni e merende: ecco calorie, valori nutrizionali e ricette nelle quali utilizzarli.

Avviso alimentare, leggi l'avviso facendo click sul seguente link. Frolle ripiene di crema cacao Vicenzi richiamate per rischio presenza di allergeni da Coop.
Biscotti secchi

Immancabili nell’ambito della prima colazione, i biscotti secchi costituiscono uno degli alimenti preferiti dai bambini, una alternativa ai biscotti per l’inzuppo nel latte o per una merenda pomeridiana semplice ma golosa. Realizzati con ingredienti comuni, i biscotti secchi si possono fare in casa senza fatica con la classica ricetta della nonna, e si possono gustare da soli o utilizzare in numerosi dolci. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Quali sono i biscotti secchi?

I biscotti non sono tutti uguali: le varietà presenti sul mercato sono così tante e variegate, che alle volte destreggiarsi crea non qualche incertezza. Per capire quali sono i biscotti secchi basta leggere l’etichetta ma, in linea di massima, sono quelli che contengono più carboidrati e meno grassi e sono senza uova rispetto a frollini, cookies & Co. Tra gli altri componenti, oltre la farina ci sono zucchero, alle volte latte, ed un pizzico di sale. Date le premesse, è naturale immaginare come il sapore dei biscotti secchi sia piuttosto neutro e non particolarmente dolce.

Calorie e valori nutrizionali dei biscotti secchi

Nonostante quanto appena affermato, i biscotti secchi contengono ben 446 calorie su 100 grammi. I valori nutrizionali variano a seconda del tipo – le marche in commercio ne sfornano diversi – ma generalmente sono ricchi di carboidrati e poveri di proteine. A caratterizzarli è, infine, un indice glicemico medio alto.

Biscotti secchi, le ricette

I biscotti secchi caserecci sono una vera delizia, ma se avanzano o, semplicemente, se la ricetta di turno lo richiede, possono diventare un ingrediente a tutti gli effetti. Se la preparazione nella quale vengono maggiormente utilizzati è la cheesecake (ne costituiscono la base insieme al burro fuso), è anche nel salame di cioccolato che risultano indispensabili. Un dolce della nonna del quale sono protagonisti è la mattonella con crema al burro e caffè, una delizia per il palato. Tra le altre idee su come utilizzare i biscotti secchi ci sono alcuni dolci al cucchiaio come il biancomangiare siciliano, all’interno del quale vanno aggiunti spezzettati.

Tutti i tipi di biscotti secchi

Venendo incontro alle più disparate esigenze alimentari, le aziende dolciarie tendono a soddisfare voglie e bisogni dei consumatori con diverse varianti dei biscotti secchi: ci sono quelli integrali, ricchi di fibre; quelli senza glutine, perfetti per i celiaci e gli intolleranti e, naturalmente, quelli aromatizzati. I biscotti secchi al cacao sono amati dai più golosi, quelli al limone, invece, hanno un sapore fresco che piace a tutti.