Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Sottaceti

I sottaceti sono un modo per conservare le verdure, ma anche un ingrediente adatto ad arricchire insalate di riso i di pasta, pizze e focacce oppure da servire all’aperitivo con le bruschette.

Sottaceti

I sottaceti, la cui ricetta ci regala un prezioso e versatile ingrediente in cucina costituiscono, come è noto, una presenza immancabile di ogni antipasto rustico che si rispetti nonché un apprezzato condimento per l’insalata di riso. Altro non sono che delle verdure sotto aceto custodite nei classici vasetti di vetro che popolano le nostre dispense e nascono dall’antica necessità di conservare gli ortaggi freschi che si raccoglievano d’estate per consumarli, poi, in inverno. Scopriamone di più.

La ricetta per fare i sottaceti in casa

Conserva che le nostre nonne erano solite preparare e che, ancora oggi, qualcuno realizza, tra gli ingredienti dei sottaceti ci sono verdure miste, acqua, aceto e sale. Tra gli ortaggi più indicati da conservare sott’aceto ci sono le carote, i cetrioli, i peperoni, i cavolfiori, le zucchine, la verza.

  • Dapprima si prepara la salamoia, ovvero una soluzione il cui rapporto tra acqua e aceto è di 2:1, quindi si unisce abbondante sale e si fa bollire bene.
  • Le verdure, perfettamente pulite e sbucciate, vanno invece tagliate a pezzetti e fatte solo sbollentare.
  • Una volta fredde, vanno poste nei barattoli di vetro sterilizzati e coperte con la salamoia calda, lasciando un cm di spazio libero sotto il tappo.
  • Possono essere gustate dopo circa 2 settimane di riposo.

Sottaceti, calorie e valori nutrizionali

In quanto alle calorie, i sottaceti ne contengono 10 circa su 100 grammi di prodotto (a differenza dei sottaceti in agrodolce, che invece ne contengono qualcuna in più). I valori nutrizionali, invece, sono quelli tipici di ogni verdura che li compone: in particolare, sono ricchi di fibre e servirebbero ad accelerare il metabolismo. La differenza sta, sostanzialmente, nell’importante contenuto di sodio che li caratterizza a causa del sale nella salamoia.

I sottaceti fanno male?

Se è vero che i sottaceti non si possano equiparare, in quanto a proprietà nutritive, alle verdure fresche, ciò non vuol dire che facciano male, seppur consumati con moderazione. In ogni caso, è bene acquistare quelli industriali o prodotti in sicurezza e con materie prime selezionate nonché rispettando le misure igieniche, come la sterilizzazione dei vasetti, per scongiurare il pericolo del botulino.

Ricette con i sottaceti (anche avanzati)

Iniziamo dagli antipasti: i sottaceti si possono servire, con i sottoli, insieme a taglieri di salumi e formaggi o su sfiziose bruschette in tanti gusti. Si possono, poi, utilizzare nella preparazione dell’insalata russa o per fare una salsa con sottaceti, utile per accompagnare secondi piatti a base di carne. Si possono utilizzare per farcire le pizze e le focacce o, se avanzati, anche per arricchire diverse insalate. Per il loro gusto abbastanza deciso non a tutti piacciono, ma saputi abbinare bene nei piatti, possono essere apprezzati al meglio.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.