Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Come eliminare le farfalline in cucina

Come prevenire ed eliminare le invasioni di farfalline in dispensa: gli step necessari al fine di debellare l’infestazione una volta per tutte.

Come eliminare le farfalline in cucina

Eliminare le farfalline in cucina deve essere una priorità per chi si è accorto di averne qualcuna (o molte) in dispensa. Ma come fare? Un’invasione di farfalline in casa può diventare un incubo, e per questo si deve agire tempestivamente. Tali insetti sono in grado di deporre minuscole uova all’interno di farina, confezioni di cereali, e tanti altri prodotti che abitualmente teniamo in cucina. Una volta che le uova si schiudono, tali prodotti si popolano di centinaia di larve: non c’è altro da fare che gettare via tutto. Ma questo non è il peggio. Una volta diventate adulte le larve depongono altre uova e così via: si innesca un meccanismo difficile da debellare.

Come eliminare le farfalline dalla cucina, i consigli utili

La lotta alle farfalline volanti in casa è dura, ma procedendo per step e armandosi di tanta pazienza, si può giungere ad un ottimo risultato. Ecco come attuare il piano ma, prima, un consiglio: non sottovalutatele, sono in grado di sopravvivere senza che ce ne accorgiamo.

Eliminare le confezioni contaminate

Non basta gettare via gli alimenti nei quali si sono trovate le larve, ma anche tutto quello che di commestibile e non (come ad esempio il cibo dei nostri animali) c’è accanto. Ovviamente si parla di confezioni già aperte anche se chiuse con mollette o nastro adesivo. Quelle ancora immacolate possono rimanere al loro posto, ma se volete un consiglio, controllatele una volta che le avrete aperte. Raccogliete tutte le confezioni da gettare via fuori casa, in balcone ad esempio, per evitare di diffondere l’infestazione nelle altre stanze.

Pulire perfettamente

A questo punto bisogna pulire perfettamente il luogo infestato. Se si tratta della dispensa, bisognerà tirare fuori tutto e procedere singolarmente, barattolo per barattolo, pulendolo con una soluzione a base di acqua e aceto o altro prodotto naturale. L’aceto è un ottimo disinfettante e igienizzante: meglio abbinarlo all’acqua calda per pulire a fondo. Bisognerà aspirare negli angoli e nelle fessure, quindi detergere le mensole e le ante. Durante questa operazione meglio servirsi di una torcia per raggiungere anche gli angoli più remoti. Rimuovete eventuali carte o pellicole poste a protezione delle mensole.

Usa delle trappole per farfalline da cibo

Non tutti i pesticidi sono adatti a debellare le larve e non tutti si possono usare in luoghi nei quali si conservano degli alimenti. Andate alla ricerca di prodotti specifici e usateli, ma non fatevi troppe illusioni. Serviranno solo ad arginare il problema, non a risolverlo. Le trappole presenti in commercio sono a base di feromoni, sostanze che per il loro odore richiamano gli altri insetti per l’accoppiamento i quali, una volta nella trappola, si incollano e muoiono.

Precauzioni per eliminare le farfalline in dispensa

  • Per prevenire le farfalline nere in casa è consigliabile pulire perfettamente i prodotti acquistati prima di riporli al loro posto in modo che se anche fossero presenti piccolissime larve possano essere eliminate. Le larve possono andare ad infilarsi nei bordi delle lattine o nelle confezioni ancora chiuse (ecco come spesso arrivano in casa).
  • Conservare tutti i prodotti secchi all’interno di contenitori di vetro ermetici o di plastica dura (in commercio ne esistono di diverse tipologie per ogni tipo di alimento). Da qui dentro le farfalline non riusciranno ad uscire.
  • È consigliabile conservare le varie farine e frutta secca nel congelatore per almeno una settimana al fine di uccidere le eventuali larve presenti.
  • Un rimedio efficace per respingere le farfalle sta nel ricorrere ad alcune erbe e spezie note per il potere che hanno di respingere tali insetti. Si tratta di alloro, menta e lavanda. Si possono mettere all’interno di bustine e posizionare in punti strategici in dispensa. In alternativa si possono usare anche gli oli essenziali di citronella, melaleuca ed eucalipto.
  • Ricordatevi, di tanto in tanto, di controllare tra le mensole e gli scaffali al fine di ispezionare la situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.