Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Farina di mais

La farina di mais è un’ottima alternativa alla farina di grano per chi è intollerante, si utilizza in impasti sia dolci che salati.

Avviso alimentare, leggi l'avviso facendo click sul seguente link. Ritirata dal mercato la Farina di mais bramata del Molino Riva per presenza di una micotossina.
farina di mais

La farina di mais è una farina senza glutine ricavata dal mais (chiamato anche granturco) e molto diffusa in Italia, grazie soprattutto all’uso che se ne fa per la polenta: viene notevolmente impiegata anche in altri piatti salati come pizze, focacce e le messicane tortillas oppure per dolci come l’amor polenta e altre torte e crostate.

La variante integrale ha un sapore più deciso rispetto a quella più facilmente rintracciabile al supermercato, dolce e delicata. Per sua natura la farina di mais rende gli impasti in cui viene utilizzata particolarmente friabili: basta lasciarli riposare più a lungo per ovviare a questa evenienza.

Varietà di farina di mais

Esistono diversi tipi di farina di mais, ecco i più importanti in ordine dalla grana più grossa a quella più sottile:

  • Farina bramata: caratterizzata dalla grana grossa, ha bisogno di più tempo per cuocere ma grazie alla sua consistenza granulosa è perfetta per la polenta;
  • Farina fioretto: viene utilizzata per polente morbide oppure mescolata ad altri tipi come la farina di riso. È la farina ideale per crocchette e crespelle;
  • Farina di mais bianco: è la varietà ideale da abbinare al pesce, visto il suo sapore delicato;
  • Farina di mais tostato: assorbe meno olio rispetto alle altre farine di mais, è perfetta per impanare;
  • Farina fumetto: è la farina di mais con la grana più sottile, perfetta per ottenere impasti compatti e uniformi e per la pastella e la frolla.

Esiste inoltre un tipo di farina di mais adatta alla preparazione di polenta istantanea: si tratta della farina bramata precotta, utile per ottenere in pochi minuti una polenta quasi al pari di quella solamente macinata.

Valori nutrizionali della farina di mais

La farina di mais è senza glutine: pertanto viene spesso utilizzata come farina alternativa a quella di frumento per impasti dolci e salati, anche se regge peggio la panificazione rispetto a quella di grano. Per verificare che sia adatta a chi soffre di celiachia è necessario controllare l’etichetta della confezione, che deve riportare il simbolo della spiga sbarrata, in quanto potrebbe venire lavorata in luoghi che macinano anche altri tipi di farina contenenti glutine.

La farina di mais ha proprietà nutrienti legate soprattutto alla presenza di carboidrati, in quantità maggiore rispetto alle altre farine, e contiene buoni valori di vitamina B e niacina.
Dal punto di vista calorico, infine, 100 grammi di farina di mais contengono 375 calorie.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.