Farina senza glutine

Ecco tutte le farine senza glutine per sostituire le farine tradizionali e ottenere ricette gustose, sia dolci che salate! Farina di riso, farina di mais, farina di farro e molte altre, tutte rigorosamente gluten free.

Avviso alimentare, leggi l'avviso facendo click sul seguente link. Mix a base di farina di castagne Lo Conte richiamato per rischio chimico.
Farina senza glutine

Non tutta la farina contiene glutine: sono tantissime le farine senza glutine alternative per i celiaci e gli intolleranti al glutine e che consentono di ottenere ricette dolci e salate, saporite tanto quanto quelle che utilizzano farine tradizionali.

Farine senza glutine: quali sono e che benefici apportano

Il glutine è contenuto in diversi cereali, pertanto è sempre bene controllare che la farina scelta riporti sulla confezione il simbolo della spiga sbarrata, garanzia di prodotto sicuro per essere consumato da celiaci. Questo è l’elenco di tutte le migliori farine senza glutine ricavate da cereali:

  • farina di riso
  • farina di mais
  • farina di sorgo
  • farina di miglio

Queste invece sono le farine biologiche ricavate da pseudocereali:

  • farina di grano saraceno
  • farina di amaranto
  • farina di quinoa

Un discorso ulteriore si può aprire per quanto riguarda il concetto stesso di farina: considerando come farina un prodotto macinato da frutti secchi o semi di varie piante, oltre che la “classica” farina ricavata da cereali, si può allargare l’elenco di farine senza glutine anche alla farina di castagne, alla farina di ceci e alla farina di mandorle.

Non contenendo glutine, l’indice glicemico di queste farine sarà tendenzialmente più basso.

Come sostituire la farina con glutine

Quando si vuole sostituire la farina ricavata dal frumento, sia di grano duro che di grano tenero, e sceglierne una adatta a chi soffre di celiachia, è necessario fare attenzione: anche farine provenienti da altri cereali contengono infatti glutine.

Si tratta di:

  • farina di farro
  • farina di kamut
  • farina di orzo
  • farina di segale
  • farina di avena

La farina senza glutine, mancando di quest’ultimo, lievita poco e sicuramente meno della farina tradizionale. Per ovviare al problema si può aggiungere un po’ di acqua in più durante la preparazione e, se si tratta di pasta fatta in casa, aumentare la quantità delle uova usate.

Ricette ideali per farine senza glutine

Ogni farina ha ingredienti e composizione diversi: la maggior parte delle farine senza glutine si può comunque comprare al supermercato e nei negozi alimentari specifici. Una volta procurato il tipo di farina desiderato, sarà possibile replicare una grande varietà di ricette sia salate che dolci. La versatilità delle farine senza glutine permette infatti di ricavare piatti salati di ogni genere, come pizza, focacce e pane.

Per quanto riguarda la panificazione, la farina ideale contiene glutine per rendere l’impasto elastico, ma è possibile ottenere ottimi risultati anche con farine senza glutine, possibilmente quelle dal sapore più neutro come la farina senza glutine di riso e la farina senza glutine di mais.

Rimanendo in tema di salato, sono numerosi e appetitosi anche i primi che si possono realizzare a base di farina senza glutine: gnocchi, pasta fresca fatta in casa e persino tortellini.

Infine, anche i dolci con farina senza glutine non mancano: waffle, torte, ciambelle e chi più ne ha più ne metta! Quanto alla scelta, la farina di castagne è ideale per la pasta frolla di crostate visto il suo sapore dolciastro.