Richiamata mozzarella senza lattosio per presenza di allergeni

Sono stati richiamati alcuni lotti di Mozzarella Vivibene Selex Senza Lattosio per un errore di confezionamento che ha portato alla presenza di allergeni nel prodotto

Richiamata mozzarella senza lattosio per presenza di allergeni

Selex e il Ministero della Salute hanno pubblicato un avviso di richiamo dal mercato per alcuni lotti di mozzarella Vivibene Selex Senza lattosio. Il motivo del ritiro è un errore di confezionamento che ha portato a produrre e vendere mozzarella con lattosio nelle confezioni riportanti la dicitura “senza lattosio”, esponendo quindi ad un rischio di salute i clienti allergici o intolleranti al lattosio.

Se avete acquistato le confezioni di Mozzarella Vivibene Selex Senza Lattosio, verificate sulla busta la data di scadenza, il lotto di produzione e gli altri dati indicati nell’elenco dei prodotti richiamati: se dovessero coincidere, non consumate il prodotto ma restituitelo al punto vendita.

Ecco i dati delle confezioni ritirate:

  • Marchio: Vivibene Selex
  • Denominazione di vendita: Mozzarella Vivibene Selex bocconcini
  • Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: Selex
  • EAN: 8003100961242
  • Produttore e stabilimento: Centro Latte Bressanone Soc. Agr. Coop. – Varna (BZ)
  • Identificativo di stabilmento: CE IT 41 5
  • Lotto e data di scadenza: lotti 94 e 95 scadenza 03/05/2022, lotti 96 e 97 scadenza 05/05/2022
  • Peso unità di vendita: 125 g
Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, è gratuito!
Se non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *