Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Spalla di maiale

La spalla di maiale è un taglio di carne suina saporito ma “resistente”: per renderla tenera è necessario cuocerla molto lentamente. È il taglio migliore per ottenere il pulled pork alla brace.

Spalla di maiale

La spalla di maiale è un taglio di carne proveniente dalla scapola anteriore delle zampe di suino. È una delle parti più saporite ma al tempo stesso più complesse da lavorare, a causa della propria durezza: se cotta nel modo giusto, a lungo e alla temperatura corretta, può diventare tenera e ancora più gustosa. Per questo tipo di taglio è ideale per la cottura lenta: la spalla viene spesso usata per stufati e arrosti, nonché per il celebre pulled pork.

Come cucinare la spalla di maiale?

In base alla ricetta scelta, sono diversi i modi per cuocere a puntino la spalla di maiale:

  • fritta: le parti macinate possono essere fritte, utilizzate per ragù, tacos e polpette;
  • stufata: se a cubetti o a pezzetti, può essere usata per stufati e goulash, cotta sia con una pentola slow cooker (quando si ha molto tempo a disposizione) o una pentola a pressione;
  • grigliata: la parte alta della spalla è la più tenera, ideale per essere tagliata in bistecche e cotta alla brace o fritta;
  • arrosto: con o senza osso, la spalla di maiale è perfetta per essere cotta arrosto. Dipende dalla ricetta se cuocerla al forno, nella pentola a pressione o nella slow cooker.

Valori nutrizionali della spalla di maiale

100 grammi di spalla di maiale non conditi e fatti arrosto contengono circa 236 calorie. Questo taglio è molto ricco di proteine e grassi saturi, e ha alti livelli di potassio.

La spalla di maiale contiene inoltre buoni valori di vitamina B-6, vitamina B-12, vitamina D e ferro.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.