Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Come ottimizzare la spesa settimanale e cosa comprare

Ottimizzare la spesa settimanale non è facile, soprattutto se bisogna rispettare un budget economico o necessità alimentari. Ecco una guida veloce per organizzarsi.

Come ottimizzare la spesa settimanale e cosa comprare

Ottimizzare al meglio la spesa settimanale – magari contando su un menù settimanale equilibrato per tutta la famiglia – ci permette di avere chiaro cosa comprare evitando sprechi.
“Organizzazione” è la parola d’ordine anche nel caso in cui siate single, in 2 o 4 persone: stilare un elenco di alimenti e ingredienti permette di fare una spesa economica, sana e perfetta per le proprie esigenze, la spesa ideale, insomma. Senza contare la migliore gestione del proprio tempo che ne deriva.

Spesa settimanale, cosa comprare

Se siete soliti andare a fare la spesa una volta alla settimana, sicuramente avete la necessità di acquistare tutto l’occorrente per 7 giorni. In via generale, avrete bisogno degli ingredienti base che dovrebbero essere presenti in ogni dispensa (come la farina e la pasta); altri da mettere in frigo come il latte, i formaggi, la carne e le verdure; ed infine dei surgelati, per tutte le evenienze.
Una lista della spesa settimanale da stampare è così composta:

La tipologia degli alimenti elencati dipende molto dai gusti e dalle preferenze alimentari di ognuno. I vegetariani, ad esempio, eviteranno la carne ed il pesce; i vegani anche le uova ed i prodotti di derivazione animale. I celiaci, ancora, i prodotti contenenti glutine, e così via.

Spesa settimana per single

Se quanto spende un single al mese per mangiare è un interrogativo che in molti si pongono, ancor più controverso è cosa una persona che vive sola debba mettere nel carrello. Anche se i single hanno la fama di vivere di prodotti surgelati ed in scatola, non bisogna fare di tutta l’erba un fascio.
Ecco perché nella spesa settimanale di un single dovrebbero sì, rientrare questi, ma anche essere integrati con alimenti freschi e sani, per un menù equilibrato.
Utile può risultare, ad esempio, stilare una sorta di “meal planning” ovvero l’elenco dei pasti che si ha intenzione di portare in tavola a pranzo e a cena durante i 7 giorni successivi.

Spesa settimanale per 4 persone a 50 €

Si può fare una spesa settimanale per 4 persone spendendo 50 €? Potrebbe non essere pura utopia, nonostante i prezzi dei prodotti al supermercato non siano sempre abbordabili. Con qualche piccolo accorgimento, rientrare in tale cifra non è difficile, specie non cadendo nei tranelli del marketing, che ci propone le ultime novità gastronomiche ed i food trend su un piatto d’argento, ma a costi irragionevoli.
Ovviamente, per una spesa settimanale per 2 persone dimezzate le quantità. Per 5 persone, invece, integratela di poco.
Per una spesa per una famiglia di 4 persone mettete nel carrello settimanale:

  • 3 kg di pasta
  • 1 kg di riso
  • 4 lt di latte
  • 12 uova
  • 2 bottiglie di conserva di pomodoro
  • 1 vasetto di pesto
  • 2 pacchi di biscotti
  • 2 confezioni di merendine
  • 1 confezione di piselli surgelati
  • 4 hamburger
  • 4 fette di pollo
  • 1 confezione di merluzzo surgelato
  • 1 confezione di piadine
  • 200 gr di formaggio grattugiato
  • 1 confezione da 4 di mozzarelle
  • 1 cespo di banane
  • 2 kg di mele
  • 1 cespo di insalata
  • 1 confezione di spinaci surgelati
  • 1 kg di zucchine

Spesa settimanale vegetariana

I vegetariani non mangiano carne e pesce: ciò significa che, nella lista della spesa settimanale vegetariana, devono essere sostituiti da altre fonti proteiche di origine vegetale. I legumi rientrano tra queste. Si può scegliere tra ceci, fagioli, lenticchie, ma anche soia, fave, lupini.
Anche le uova possono essere inserite nella spesa: tra le più nobili fonti di proteine, costituiscono delle ottime alternative alla carne. A completare la scelta, si possono inserire il tofu ed il seitan, alimenti cari anche ai vegani. Il tofu è un prodotto fermentato ricavato dalla soia simile ad un formaggio; il seitan, invece, è considerato l’equivalente vegetale della carne.
In una lista ideale della spesa vegetariana non possono mancare:

  • Frutta e Verdura di stagione
  • Frutta secca
  • Semi oleosi
  • Legumi
  • Cereali
  • Farine
  • Tofu
  • Seitan
  • Uova
  • Olio extravergine di oliva
  • Latte
  • Yogurt

Importante presenza in ogni lista della spesa vegana e vegetariana che si rispetti, è tanta frutta e verdura che, oltre ad essere consumata da sola, serve anche come ripieno e completamento di tante pietanze cruelty free.
Le ricette vegetariane dolci e salate, contrariamente a quello che si possa pensare sono varie, come variegata è anche tale tipo di alimentazione. Da prediligere è l’acquisto di prodotti di stagione, ancor di più se a km 0, effettuato direttamente presso i coltivatori.

Spesa settimanale economica, cosa comprare a 20 euro

Fare una spesa settimanale a 20 euro è possibile se in famiglia si è in pochi o se si fa affidamento ad alcuni piccoli accorgimenti. Puntate su un discount, dove è possibile reperire prodotti di qualità – ma non delle grandi marche – a prezzi minori.
Un altro metodo per risparmiare sulla spesa alimentare sta nel fare affidamento ai buoni sconto ed alle offerte. Ogni supermercato fa le proprie promozioni con cadenza settimanale o bisettimanale, basta tenerle d’occhio e, se la convenienza è notevole, fare scorte dei prodotti non deperibili come ad esempio la pasta o il latte.
Tuttavia, il 3X2 non è sempre un buon affare: controllate sempre la data di scadenza. Anche in questo caso può risultare utile stilare un menù settimanale super economico, in modo da non lasciare nulla al caso. Mettete nel carrello:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.