Richiamato salame stagionato per Salmonella

Continuano i richiami per il salame: il Ministero della Salute ha richiamato un lotto di salame stagionato a causa di un rischio microbiologico

Richiamato salame stagionato per Salmonella

Il Ministero della Salute ha pubblicato un avviso di richiamo dal mercato per un lotto di salame stagionato a marchio Salumificio Colli. Il motivo del richiamo è la “rilevata presenza di Salmonella Typhimurium“, pertanto il prodotto non deve essere consumato, andando così ad allungare la lista di salami richiamati per Salmonella, come il Salame Campagnolo a marchio Gourmet Finest Cuisine, Le Selezioni Iperal e Salumi Pasini.

Se quindi avete acquistato il Salame stagionato Salumificio Colli, verificate nell’elenco in basso la corrispondenza con i dati dei prodotti richiamati: se il lotto di produzione coincide, non consumate il prodotto ma restituitelo al punto vendita di acquisto.

Ecco i dati delle confezioni ritirate:

  • Marchio: Salumificio Colli
  • Denominazione di vendita: Salame stagionato
  • Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: SALUMIFICIO COLLI di Colli Carlo & C. snc
  • Produttore e stabilimento: SALUMIFICIO COLLI di Colli Carlo & C. snc – SAN POLO D’ENZA (RE)
  • Identificativo di stabilimento: IT 9 729 L CE
  • Lotto di produzione: 13092022
  • Peso unità di vendita: 400/600 g – 800/1000 g

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *