Richiamato peperoncino piccante ripieno per allergeni non dichiarati in etichetta

Il Ministero della Salute ha pubblicato un richiamo per un lotto di peperoncino piccante ripieno con tonno e capperi a marchio Le Conserve Toscane per la mancanza degli allergeni sedano e soia in etichetta

Richiamato peperoncino piccante ripieno per allergeni non dichiarati in etichetta

Sul sito del Ministero della Salute è stato pubblicato l’avviso di richiamo dal mercato per un lotto di Peperoncino piccante ripieno con tonno e capperi nei vasetti da 314 ml a marchio Le Conserve Toscane. Il motivo del ritiro è un errore in etichetta: non risultano infatti dichiarati alcuni allergeni come sedano e soia che invece sarebbero presenti negli ingredienti, causando così un problema di salute ai consumatori che dovessero esserne allergici.
Se quindi avete una allergia alimentare a questi ingredienti e abbiate acquistato questo prodotto e il numero di lotto e la data di scadenza dovessero coincidere, non consumate il prodotto.

I dati delle confezioni ritirate sono:

  • Marchio: Le Conserve Toscane
  • Denominazione di vendita: Peperoncino Piccante Ripieno con Tonno e Capperi 314 ml
  • OSA di commercializzazione: Lombardi Claudio S.R.L.
  • Lotto di produzione: 26032021
  • Produttore e stabilimento: Giannviki per Lombardi Claudio SRL – Skopie (Macedonia)
  • Data di scadenza: 31/12/2024
  • Peso unità di vendita: 314 ml, peso netto 290 gr peso sgocciolato 180 gr
Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, è gratuito!
Se non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *