Richiamato Cheddar irlandese Cahill’s per presenza di Listeria

Il Ministero della Salute ha richiamato un lotto di cheddar irlandese a marchio Cahill’s a causa di un rischio microbiologico

Richiamato Cheddar irlandese Cahill's per presenza di Listeria

Sul sito del Ministero della Salute è stato pubblicato un richiamo di un lotto di formaggio Cheddar original Irish Porter a marchio Cahill’s a causa della presenza di Listeria. Il prodotto viene venduto frazionato da una forma che originariamente ha un peso di 2,27 kg, quindi se avete acquistato il prodotto in una gastronomia di un negozio o catena di supermercato con questa marca, chiedete riscontro al punto vendita riguardo la corrispondenza o meno del lotto.

Aggiornamento: Metro ha pubblicato un nuovo avviso di ritiro per il Cheddar alla birra Porter riguardante un lotto aggiuntivo richiamato sempre per presenza di listeria oltre i limiti. In particolare è il lotto 21119 la cui data di scadenza è il 29/09/2021 e il peso dell’unità di vendita dichiarato è di 1,1 kg. I nuovi dati sono stati aggiunti all’elenco.

Ecco i dati delle confezioni sottoposte a ritiro:

  • Marchio: Cahill Farm Cheeses LTD
  • Denominazione di vendita: Cahill’s Irish Porter Cheddar
  • Lotto di produzione: 21118, 21119
  • Identificativo di stabilimento: IE 1811 EC
  • Produttore e stabilimento: Cahill Farm Cheeses LTD – Cork Road, Newcastle West, CO. Limerick, Irlanda
  • Data di scadenza: 28/10/2021, 29/09/2021
  • Peso unità di vendita: Vendita frazionato – peso forma 2,27 kg, peso 1,1 kg
Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Se non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *