Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Primosale

Calorie, valori nutrizionali e ricette con il primosale, formaggio fresco ampiamente utilizzato in cucina protagonista di pietanze sfiziose.

Primosale

Il primosale, formaggio fresco a pasta molle, bianco e morbido, è molto apprezzato in cucina sia per la sua versatilità (si può cuocere al forno, sulla piastra o fare fritto) che nei diversi utilizzi nelle ricette di antipasti, primi e secondi piatti. I suoi ingredienti sono il latte vaccino (o di capra o di pecora), il sale ed il caglio: si caratterizza per una consistenza compatta ma allo stesso tempo morbida e per il suo sapore, che a differenza di molti altri formaggi, è delicato. Ecco calorie, valori nutrizionali e alternative al primosale da tenere a mente.

Primosale, calorie e valori nutrizionali

Prima di passare ai suoi valori nutrizionali, è bene chiarire come esistano del formaggio esistano diversi tipi in ragione del tipo di latte utilizzato e della zona di produzione. In linea generale, nel Sud Italia si prepara con quello di pecora (un cenno merita il primosale che vanta la certificazione PAT) nel Nord, invece, si utilizza prevalentemente quello di vacca. Ciò premesso, in via generale le calorie contenute nel formaggio sono pari a circa 252 su 100 gr di prodotto. I grassi sono 19 gr mentre le proteine 16.

La ricetta del primosale fatto in casa

Se volete cimentarvi nell’impresa, sappiate che fare il primosale in casa non è poi così difficile: procuratevi del latte intero fresco pastorizzato, dello yogurt bianco intero, qualche goccia di caglio liquido e sarete a metà dell’opera. Unite lo yogurt al latte tiepido, quindi portate a 37°C circa ed aggiungete il caglio. Mescolate bene e, dopo poco meno di un’ora, rompete la cagliata che si sarà formata e versatela nelle fuscelle pressandola bene. Ribaltate dopo un’ora e salate, quindi rimettete nella fuscella e ripetete l’operazione ancora due volte a distanza di 60 minuti.

Ricette con il primosale

Così come tutti i formaggi freschi, anche il primosale si presta a ricette sfiziose nelle quali, oltre al suo sapore, se ne può apprezzare la filantezza. Il primosale fritto è una delle più semplici: si può tagliare a fette spesse e friggere in padella in olio di semi fino a doratura. Fresca e adatta all’estate è l’insalata con primo sale, mentre un’idea per un secondo veloce, semplice ed economico è la frittata con primo sale. Una ricetta per portarlo in tavola durante una cena con amici è la fonduta di primosale, nella quale si possono intingere verdure varie e crostini di pane. Si può cuocere, ancora, al forno o alla piastra ed utilizzare in tante ricette con le zucchine pronte a conquistare il palato grazie all’abbinamento perfettamente bilanciato. Ideale per i bambini, infine, è il primosale alla pizzaiola, con passata di pomodoro.

Le alternative al primosale

In caso di scarsa reperibilità, il primosale si può sostituire con altri formaggi freschi. Potete optare per la giuncata, per la feta (anche se il sapore differisce nettamente), per del fiordilatte, della scamorza o della provola.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.