Cannella

La cannella è una spezia fortemente utilizzata in cucina e nella pasticceria, proviene dalla corteccia di una piccola pianta originaria dello Sri Lanka. Molto usata nella cucina nordica, è la protagonista di biscotti natalizi e soffici torte.

Cannella

La cannella viene ricavata dalla corteccia di una pianta sempreverde originaria dello Sri Lanka: alta circa 10-15 cm, ha foglie che superano i 15 cm in lunghezza e i 5 cm in larghezza. Ad oggi viene coltivata in altri paesi tropicali come il Madagascar, la Malaysia e le Antille.

Varianti e usi in cucina

La corteccia della pianta della cannella viene messa ad essiccare e, ritirandosi su se stessa, si arrotola nella tipica forma a bacchetta: può essere venduta sia in questo stato che in polvere. Esistono due varianti di cannella:

  • la cannella Cassia, specie prodotta in Cina e meno pregiata;
  • la cannella Regina, proveniente dal territorio di Ceylon, oggi noto come Sri Lanka: è la varietà più pura e pregiata.

La cannella è una spezia molto versatile in cucina, soprattutto nella pasticceria, grazie al suo aroma unico che si lega perfettamente a biscotti invernali, dolci da frutta, cioccolato, creme, caramello, panna montata.

Valori nutrizionali e benefici

Nella cannella sono presenti molte sostanze benefiche per il corpo umano. Si consiglia un uso regolato e costante di cannella perché svolge diverse funzioni utili: aiuta a mantenere la flora intestinale pulita, lenisce i dolori mestruali, allevia i sintomi di allergie, ha proprietà antiossidanti, anti infiammatorie e anti diabetiche.

La cannella è una spezia ricca di valori nutrizionali: contiene calcio, ferro, magnesio, sodio, zinco, vitamina C, vitamina B6, vitamina B9, vitamina B12, vitamina A, vitamina E, vitamina D e vitamina K. Per ogni 100 grammi sono presenti 247 calorie.