Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Amido di mais (maizena)

L’amido di mais è anche chiamato maizena e serve ad addensare impasti liquidi sia dolci che salati come creme, salse e zuppe.

amido di mais

L’amido di mais, noto anche come maizena, è un prodotto della lavorazione del mais, ricavato dalla macinazione della parte interna dei chicchi. Si presenta come una polvere impalpabile di colore chiaro e, una volta mescolato ad altri ingredienti e riscaldato, si addensa trasformandosi in una sorta di gelatina, ottima per dare texture agli impasti liquidi.

L’amido di mais in cucina

La maizena è un ottimo addensante, per questo motivo è molto utilizzata per dare consistenza a creme dolci come la crema pasticcera e i budini, o a preparazioni salate come salse e minestre. Può essere usata come sostituto delle uova nelle ricette che le prevedono: un uovo equivale a due cucchiai di maizena.

Viste le sue proprietà, l’amido di mais è utile anche per legare gli impasti di torte e dolci in modo da renderli più morbidi.

Differenze tra amido di mais, farina di mais e fecola

Simili per ingredienti e funzioni, ma solo in apparenza: c’è differenza tra amido di mais e farina di mais, così come sono differenti farina di mais e fecola di patate. Nel primo caso si tratta di due ingredienti ricavati dalla stessa materia prima, il mais, ma con una lavorazione diversa: l’amido di mais proviene dalla macinazione a umido della parte interna (endosperma) dei chicchi di mais, la farina di mais invece si ottiene macinando a secco il mais intero ed ha una grana molto più spessa. Non è difficile trovarsi a leggere ricette in cui all’amido di mais si può sostituire la fecola e viceversa: quest’ultima, però, deriva dall’estrazione a secco dell’amido dalle patate e ha un potere addensante più intenso. La fecola di patate è perciò utilizzata per impasti densi, mentre l’amido di mais è preferibile per quelli più fluidi.

Valori nutrizionali dell’amido di mais

L’amido di mais è senza glutine: significa che può essere aggiunto come ingrediente nelle ricette per chi soffre di celiachia. Il contenuto calorico dell’amido di mais, essendo principalmente composto da carboidrati, è molto alto: si parla di 381 kcal per 100 grammi di prodotto.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.