TuttoFood Milano 2021: al via la fiera del food and beverage di nuovo in presenza

Tuttofood Milano 2021 è ritornato in presenza: 1421 espositori presenti provenienti da 31 paesi presenteranno le novità nella nuova area TuttoFruit, e poi in TuttoHealth, TuttoDigital, TuttoWine, TuttoFrozen, Tutto Grocery, TuttoMeat, TuttoDairy, TuttoDrink, TuttoOil, TuttoPasta, TuttoSeafood, TuttoSweet e TuttoWorld. Ecco le novità, dove si trova la fiera, gli orari, i biglietti e le date di svolgimento

TuttoFood Milano 2021: al via la fiera del food and beverage di nuovo in presenza

Dopo uno stop alle fiere dovuto al COVID19, anche TuttoFood Milano è ritornato in presenza, e si svolgerà dal 22 al 26 ottobre nei padiglioni di Fieramilano a Rho in contemporanea con HostMilano e MEAT-TECH. In questa nuova edizione ci sono alcune novità, come ad esempio l’area TuttoFruit, dedicata al fresco ortofrutticolo, mentre la RetailPlaza avrà un nuovo concept, con i top manager della GDO e il Retail, infine si terrà la prima edizione del Better Futuer Award nello spazio Innovation Plaza per premiare le eccellenze alimentari presenti in manifestazione nelle categorie Innovazione, Etica & Sostenibilità e Packaging. Ecco quindi alcune delle informazioni per partecipare all’evento e cosa accadrà.

TuttoFood Milano 2021: le date, i biglietti e dove si trova

Partiamo dalle informazioni di base: come partecipare a TuttoFood Milano 2021? La manifestazione si terrà dal 22 al 26 ottobre a Fiera Milano Rho nei padiglioni 4, 6, 10, 14 e 18, ma con il biglietto d’ingresso è possibile entrare anche alle fiere HostMilano e Meat-Tech che si terranno nei medesimi giorni negli altri padiglioni di Fiera Milano Rho.

Il prezzo del biglietto d’ingresso varia in base al numero di giorni, in particolare:

  • biglietto per 1 giorno € 65,00
  • biglietto per 2 giorni € 75,00
  • biglietto per 3 giorni € 115,00
  • biglietto per 5 giorni € 130,00

Il biglietto è acquistabile online, ma se disponete di un codice invito potete riscattare il biglietto gratuito da ricevere direttamente in mail.

Gli orari di visita della fiera TuttoFood Milano 2021 vanno dalle 9.30 alle 18.30, e per accedere alla manifestazione è necessario essere in possesso del Green Pass.

Nel caso in cui fosse necessario, presso gli accessi della fiera a Porta Est, Largo Nazioni, Porta Ovest e Porta Sud sono presenti degli hub tamponi nei quali è possibile effettuare un test antigenico rapido negli orari dalle 7.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30 al prezzo di 21 €, con un rilascio del certificato in circa 15 minuti.

Secondo le informazioni indicate sul sito di TuttoFood, dovrebbe essere possibile anche effettuare il test molecolare RT-PCR al prezzo di 72,50 €, ma per il rilascio del Green Pass occorrerà aspettare il giorno successivo, in quanto la procedura prevede che il rilascio avvenga solo dopo la comunicazione dei risultati ad ATS. Nel caso in cui siate quindi sprovvisti del Green Pass (necessario per poter accedere alla manifestazione), occorre pianificare la visita con i tempi necessari.

TuttoFood Milano 2021, le aree da visitare e gli eventi

Gli espositori di TuttoFood Milano 2021 saranno dislocati nei padiglioni 4, 6, 10, 14 e 18 e suddivisi nelle varie aree tematiche della fiera, ovvero la nuova TuttoFruit e le aree TuttoHealth, TuttoDigital, TuttoWine, TuttoFrozen, Tutto Grocery, TuttoMeat, TuttoDairy, TuttoDrink, TuttoOil, TuttoPasta, TuttoSeafood, TuttoSweet e TuttoWorld. All’interno della manifestazione sarà quindi possibile incontrare distributori, importatori, GDO, negozi di prossimità, negozi gourmet, food service, Out of Home, chef, che si confronteranno sul futuro e l’innovazione dell’ecosistema agro-alimentare.

Sul sito di TuttoFood è possibile trovare l’elenco completo degli espositori, così come anche l’elenco di tutti gli eventi disponibili nelle giornate della manifestazione, tra show cooking, degustazioni e seminari dedicati alle sfide da affrontare e ad analisi di settore.

Tra gli eventi da segnalare, nel padiglione 14 si terrà Evolution Plaza, con una serie di incontri dedicati agli aspetti più tech dell’agroalimentare, di grandi player o di start-up innovative: ad esempio sabato 23 Ottobre Netcomm terrà quattro incontri che analizzeranno gli scenari e i trend 2021 per l’ecommerce e l’internazionalizzazione, mentre domenica 24 ottobre ci sarà “Ready, tech, go: ripartire dal cibo” con Michela Petronio, VP di Blu1877; Giacomo Fanin, Managing Director di Cereal Docks; Alessandro Annovi, Innovation and Strategy Manager di CIR Food e Renato Grottola, SVP, Global Head Digital Assurance and Supply Chain di DNV GL. Lunedì 25 ottobre Fondazione Banco Alimentare Onlus organizzerà il proprio incontro annuale, che quest’anno sarà dedicato alla sostenibilità secondo quanto previsto dai principi Onu, e infine martedì 26 ottobre si terrà “Connecting Food – Ricollegare produttori e consumatori attraverso i dati” con Paola Pomi, Ceo di Sinfo One; Matteo Vanotti, Founder di Xfarm e Stefano Volpi, Co-founder di Connecting Food, con la moderazione di Sonia Bennati, Editorial Manager di Editrice Zeus.

Nello spazio dedicato a Innovation Plaza al padiglione 6 si terrà invece la premiazione del Better Future Award, in collaborazione con Gdoweek e MarkUP, nella giornata di domenica 24 ottobre, mentre lunedì 25 ottobre TuttoFood ospiterà il Congresso Nazionale di CHIC-Charming Italian Chef nell’area Evolution Plaza, e martedì 26 ottobre è la volta del Pastaria Festival che si terrà in Retail Plaza, sempre al padiglione 6.

La nostra visita a TuttoFood Milano 2021

TuttoFood Milano 2021: i seminari
Abbiamo visitato TuttoFood Milano 2021 durante la seconda giornata, sabato 23 ottobre (trovate qui le nostre stories in evidenza su Instagram dedicate a TuttoFood).
Oltre agli interessanti seminari, come quello sugli scenari e i trend 2021 per l’ecommerce e l’internazionalizzazione tenuto da Netcomm in Evolution Plaza nel quale si è analizzato come sia cresciuta la domanda per l’ecommerce in Italia e quali sono le opportunità da cogliere per promuovere i prodotti italiani nel mercato estero. Nel seminario dedicato al Focus Discount in Retail Plaza il cav. Patrizio Podini, Fondatore, Presidente e Direttore Generale di MD, e Massimiliano Silvestri, Presidente di LIDL Italia hanno raccontato quali sono state alcune delle sfide e problematiche da affrontare durante la pandemia, come ad esempio l’impatto sui fornitori della riduzione della richiesta di uova dopo la necessità di incrementare il numero di galline ovaiole durante il lockdown, ma anche come MD e Lidl vedono il futuro del rapporto con il cliente, tra scelte di delivery e gestione del banco fresco.

TuttoFood Milano 2021: le novità, Homelab di Dolciaria Di Stefano
Tantissime anche le novità che stanno per arrivare sul mercato presentate dagli espositori, come ad esempio il cremoso di latte di bufala dell’Azienda Agricola San Salvatore, venduto in un packaging in terracotta riutilizzabile come bicchiere o per le proprie preparazioni di mousse o dolci al cucchiaio, come tiramisù monoporzione, oppure il panettone Di Stefano con carrubo, arancia e cioccolato prodotto con olio di oliva extra vergine, che ci ha sorpreso per la leggerezza e per il gusto ben bilanciato. La Dolciaria Di Stefano ci ha inoltre raccontato della novità per il Natale 2021, il panettone al Mandarino di Ciacculli e cioccolato fondente, ma anche della linea HomeLab per ricreare in casa facilmente alcuni prodotti tipici siciliani, come ad esempio la brioche col tuppo, il cannolo siciliano, i croccantini di mandorle o pistacchio, il semifreddo al pistacchio o il gelato.

Il Molini Pasini ci ha raccontato anche dell’utilizzo della farina in contesti non usuali, come ad esempio la collaborazione con Maurizio Stocchetto presso il Bar Basso di Milano ha portato alla creazione di alcuni cocktail con la farina Primitiva di Molino Pasini. Rimanendo nell’inusuale, abbiamo avuto modo anche di assaggiare l’hamburger di Beyond Meat: il sapore è simile alla carne ed è molto gustoso, è davvero difficile rendersi conto della differenza tra questo tipo di prodotto plant-based e un hamburger tradizionale.

Presso lo stand di Pasta Armando si è invece tenuto lo show cooking di Alessandro Borghese, durante il quale ha preparato lo Spaghettone Armando con il più classico dei sughi, ovvero l’Amatriciana: semplicità e tradizione per esaltare il formato di pasta realizzato da Pasta Armando in collaborazione con lo chef. Nello stand abbiamo avuto anche modo di scoprire una delle ultime novità sul mercato del brand, ovvero la linea Pronti e Sani, con grano cotto al vapore pronto da gustare per pause pranzo veloci ma salutari e disponibili nel formato con Grano e Ceci, Grano e Lenticchie, Grano e Castagne ma anche soltanto con Grano, da arricchire con altri ingredienti.

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, è gratuito!
Se non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *