Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pomodori in scatola

I pomodori in scatola sono un’alternativa semplice, veloce e disponibile tutto l’anno ai pomodori freschi.

pomodori in scatola

I pomodori in scatola rappresentano una delle migliori alternative ai pomodori freschi: sono reperibili tutto l’anno, possono essere riposti in dispensa e di conseguenza conservati in maniera più comoda e, infine, richiedono pochissima fatica per prepararli perché nella maggior parte dei casi sono già puliti e senza buccia.

Tutti i pomodori in barattolo, infatti, beneficiano di un trattamento termico e la loro buccia viene rimossa prima di inscatolarli. Alcuni produttori aggiungono additivi e conservanti alle confezioni, perciò è sempre meglio controllare l’etichetta prima di acquistare i pomodori in scatola: la scelta migliore è quella di pomodori organici senza coloranti né additivi alimentari.

In cucina possono essere impiegati in vari modi: dalle salse alle zuppe, e anche come aggiunta alla pizza e alla pasta al posto della passata di pomodoro.

Tipi di pomodori in scatola

La lavorazione dei pomodori spesso prevede che vengano pelati o tagliati a cubetti. Ecco i tre tipi di pomodori in scatola più comuni da reperire al supermercato:

  • polpa di pomodoro: è molto diffusa anche all’estero, si ottiene grazie alla lavorazione dei pomodori e al loro successivo spezzettamento. I pomodori a cubetti vengono lasciati nella loro stessa salsa e consentono di ottenere sughi corposi e ricchi di texture. In alcuni casi la polpa di pomodoro pronta viene arricchita con condimenti come aglio o basilico e, in generale, è una buona alternativa al pomodoro fresco per i sughi se non si ha tempo o modo di procurarselo;
  • pomodori pelati: sono i più utilizzati nella cucina italiana. Morbidi, dolciastri e senza buccia, sono versatili in quanto possono essere lavorati a mano, tagliati con il coltello o frullati per ottenere la passata di pomodoro;
  • pomodori ciliegino: sono quelli dal sapore più dolce, è possibile trovarli sia interi che già sbucciati.

Valori nutrizionali dei pomodori in scatola

100 grammi di pomodori in scatola contengono circa 38 calorie, pochi carboidrati e buoni livelli di vitamina C, vitamina A, vitamina K e potassio.

Si tratta di un prodotto trattato per essere conservato più a lungo rispetto all’equivalente fresco, perciò è bene assicurarsi della provenienza e dell’origine biologica dei pomodori in scatola che si vanno ad acquistare.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.