Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Formaggio spalmabile

Il formaggio spalmabile viene ricavato dal latte pastorizzato, è di colore chiaro e sapore leggero. Per questi motivi si presta a condire paste e risotti ma anche come base per impasti e farciture di torte come la carrot cake, la cheese cake e molti altri dolci.

Formaggio spalmabile

Per formaggio spalmabile si intende un tipo di latticino fresco e cremoso, ideale per essere spalmato, dalla consistenza simile a quella del mascarpone.

Grazie alla sua versatilità, il formaggio spalmabile viene utilizzato in ricette dolci come la cheesecake, la red velvet, la carrot cake e le torte allo yogurt con frutta o cioccolata. Per quanto riguarda le ricette salate, invece, è ottimo per amalgamare pasta e risotti, o come aggiunta agli antipasti insieme a grissini, prosciutto crudo, zucchine e salmone.

Tipi alternativi di formaggio spalmabile

Essendo molto diffuso in tutto il mondo, e anche molto apprezzato, nel tempo ha subito diverse rielaborazioni e oggi è possibile trovare al banco frigo dei supermercati diversi tipi di formaggio spalmabile:

  • light;
  • di pecora;
  • di capra;
  • vegetale di soia;
  • di tofu;
  • con kefir.

Per sostituirlo direttamente è possibile utilizzare formaggi dalla consistenza simile come la robiola, la ricotta, lo yogurt greco o il mascarpone.

Valori nutrizionali del formaggio spalmabile

È comunemente considerato “leggero” ma è pur sempre un derivato del latte: ricco di grassi saturi, contiene 350 kcal ogni 100 grammi.

Non è adatto alla consumazione da parte di intolleranti al lattosio e di vegani, può invece essere assunto in gravidanza (è ricavato da latte pastorizzato e quindi sicuro) e da chi soffre di celiachia, previa consultazione dell’etichetta per verificare che non contenga addensanti a rischio.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità/contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di mantenere disabilitato. Per visualizzare questo conteniuto o utilizzare questa funzionalità, abilita i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie.