Piadina Le Stagioni d’Italia: tutto su ingredienti, dove si trova, prezzo e la nostra recensione

La Stagioni d’Italia propongono la piadina con 100% di grano italiano varietà Senatore Cappelli, vediamo quindi ingredienti, calorie, il prezzo e dove trovarli e la nostra recensione

Piadina Le Stagioni d’Italia: tutto su ingredienti, dove si trova, prezzo e la nostra recensione

La Piadina Le Stagioni d’Italia varietà Senatore Cappelli è una novità 2023, in distribuzione presso i supermercati. Si tratta di una piadina senza strutto, sostituito dall’olio extravergine di oliva, vediamo quindi tutto quello che c’è da sapere, dal prezzo e dove comprarla, agli ingredienti, allergeni e calorie e infine la nostra recensione.

Piadina Le Stagioni d’Italia il prezzo e dove comprarli

Se volete provare la piadina Le Stagioni d’Italia realizzata con il grano varietà Senatore Cappelli, la domanda è dove si trova? Noi abbiamo comprato il prodotto da Esselunga dove è in vendita al prezzo di 2,49€, ma siamo stati fortunati in quanto l’abbiamo trovata in offerta a 1,25€.
Dalle nostre ricerche ci risulta disponibile anche presso altri supermercati, come ad esempio Despar o Coop (ma segnalateci nei commenti dove li avvistate, in modo da aggiornare la lista di dove comprarla!)
Se invece volete acquistarle online, purtroppo al momento non risulta ancora disponibile su Amazon, neppure da venditori terzi.

Piadina Le Stagioni d’Italia, ingredienti e calorie

Il grano utilizzato per la piadina Le Stagioni d’Italia è la varietà Senatore Cappelli, e viene descritta sulla confezione come “piadina con semola di grano duro varietà Cappelli con olio di oliva extravergine di oliva 7%. Ogni confezione è da 300 g e contiene 3 piadine da 100 g l’uno, e le calorie di ogni piadina sono 286 kcal.

Vediamo quindi il riepilogo dei valori nutrizionali:

  • per 100 g – energia 1202 kJ / 286 kcal, grassi 9,3 g di cui acidi grassi saturi 1,4 g, carboidrati 41 g di cui zuccheri 2,1 g, fibre 2,4 g, proteine 8,4 g, sale 1,6 g.

Gli ingredienti della piadina Le Stagioni d’Italia sono: semola rimacinata di grano duro Senatore varietà Cappelli, acqua, olio extra vergine di oliva 7%, sale marino iodato (sale marino, iodato di potassio), agente lievitante (carbonato acido di sodio, amido di mais, difosfato disodico).
Il prodotto è trattato in superficie con alcool etilico, inoltre viene sottolineato che è un prodotto senza strutto, senza conservanti e senza grassi idrogenati.

Passando agli allergeni, sono presenti come ingredienti il grano (quindi contiene glutine) e viene specificato che può contenere soia e senape, quindi attenzione nel caso in cui abbiate allergie alimentari o intolleranze alimentari.

Recensione della piadina Le Stagioni d’Italia: la nostra opinione alla prova assaggio


Passiamo alla recensione e alla prova assaggio: si tratta di una piadina di ottima qualità, ma attenzione a seguire la modalità di preparazione indicata sulla confezione: la piadina è da consumarsi previa cottura, quindi scaldate una padella antiaderente e cuocetela 30 secondi per lato. In questo modo la piadina diventa non solo più gustosa, ma anche più maneggiabile ed è possibile piegarla. Durante la nostra prova ne abbiamo provato una senza cottura, ma si rompeva al tentativo di piegarla, come potete vedere dalle foto nella gallery.

Fateci sapere nei commenti se siete riusciti a trovare la nuova piadina Le Stagioni d’Italia, in quali punti vendita e che cosa ne pensate!


Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH). Iscriviti a The Cooking Hacks, è gratuito!
Se non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:
  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza
Trovi The Cooking Hacks anche su Facebook, Instagram, Twitter, Pinterest e TikTok .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *