Possibile presenza di tracce di senape nei prodotti contenenti grano

Il comunicato è stato pubblicato dalle catene di supermercati Iper, Unes e successivamente anche Esselunga, Il Gigante e Bennet. L’allerta è stata emessa a scopo cautelativo per tutelare la salute dei clienti con allergia alla senape: attenzione quindi a pane, pasta, farine e molto altro

Iper e Unes comunicano la possibile presenza di tracce di senape nei prodotti con sfarinati di frumento

Sui siti web di Iper e Unes è stato pubblicato un comunicato identico riguardo la possibile presenza di tracce di senape nei prodotti a marchio dei supermercati contenenti sfarinati di frumento. Secondo quanto indicato, è in atto una “crescente problematica relativa alla contaminazione del grano da parte dell’allergene senape” e a causa della vastità della contaminazione in maniera accidentale, non è possibile escludere la presenza dell’allergene senape in prodotti come ad esempio la pasta, il pane, le farine e altri prodotti contenenti sfarinati di frumento, ovvero farina e semola.

Aggiornamento: Anche Esselunga, Il Gigante e Bennet hanno pubblicato l’avviso emesso dal Ministero della Salute con Nota Ministeriale Prot. N. 44968. In particolare l’avviso di Bennet spiega come l’allerta sia stata sollevata dalle autorità irlandesi, che hanno espresso preoccupazione per il “raccolto 2021 fortemente infestato dalla senape”, sia per il grano proveniente da paesi dell’emisfero settentrionale sia, con particolare riferimento, alla raccolta del grano italiano 2021.

Le catene Unes e Iper hanno deciso di pubblicare l’avviso in seguito ai suggerimenti del Ministero della Salute e delle Associazioni di categoria, in modo da poter dare una prima informazione cautelativa per tutelare la sicurezza dei consumatori allergici alla senape: si tratta infatti di una “contaminazione così improvvisa e diffusa” soprattutto perché accidentale.

Come spiegato nel comunicato, “la presenza accidentale dall’allergene senape è originata, infatti, da contaminazioni in campo o durante il processo di trasformazione primaria degli sfarinati di frumento e, ad oggi, vi sono criticità nei metodi di analisi utilizzati per la ricerca dell’allergene senape negli alimenti”.
Unes e Iper hanno comunicato anche di aver attivato un confronto con i fornitori per adeguare le etichette dei prodotti a marchio dei supermercati coinvolti nell’allerta contaminazione da senape, integrando la nuova avvertenza.

L’avviso pubblicato da Il Gigante invece spiega le difficoltà attuali nella ricerca dell’allergene senape negli alimenti, per la spiegazione tecnica vi rimandiamo all’avviso. Al momento la soluzione temporanea per l’emergenza è stata individuata nell’aggiungere la dicitura “può contenere tracce di senape” in tutti i prodotti contenenti grano, come pasta, pane, prodotti da forno, ecc.
Se quindi siete allergici alla senape, prestate particolare attenzione.

Ricordati di iscriverti a The Cooking Hacks per sbloccare tutte le funzionalità (clicca per guardare i tutorial su come usare al meglio TCH).
Iscriviti a The Cooking Hacks, è gratuito!
Se non vuoi perdere le novità importanti, iscriviti ai canali Telegram di The Cooking Hacks:

  • il Canale ufficiale di TCH, ogni giorno suggerimenti di ricette, consigli per la cucina, ma anche offerte e news da non perdere
  • Anteprima Volantini, per rimanere aggiornato sulle anteprime e le uscite dei volantini dei supermercati
  • Ritiri Alimentari, ricevi le novità in merito ai richiami e ai ritiri alimentari per una dispensa in sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *